Covid, Campania in zona gialla anche per la prossima settimana

Covid, Campania in zona gialla: la conferma dai numeri dei contagi con l’indice di positività che registra un leggero calo

Campania zona gialla
Getty Images

La regione Campania resta in zona gialla salvo clamorosi e improbabili ribaltoni. Confermate quindi le misure minime anche da lunedì 10 maggio. Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità l’indice di contagio è calato ed ora è a 0,95, dunque uno scenario di trasmissione di 1 a 1. È quindi consentito anche per la settimana prossima spostarsi senza autocertificazioni, andare al bar o ristoranti che hanno posti all’aperto così come in negozi di abbigliamento, rimasti chiusi in zona arancione.

Resta comunque alta l’attenzione perché il virus continua a circolare. A livello nazionale ieri l’indice di positività è risultato leggermente maggiore anche se sono in calo i numeri di ricoveri in terapia intensiva. La Campania resta comunque la seconda regione italiana dopo la Lombardia per numero di nuovi casi, circa 11mila in questa settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, domanda per brevetto di vaccino orale dalla Federico II di Napoli

Campania zona gialla, i dati dei contagi e dei vaccini

Vaccino Ischia
Uno dei box vaccinali in Campania (via Screenshot Instagram)

Secondo il bollettino aggiornato alle ore 12 di ieri, 6 maggio, in regione sono oltre 538mila i cittadini che hanno completato il vaccino ricevendo anche la seconda dose mentre sono meno poco più di 1 milione e 400mila quelli che hanno ricevuto la prima e sono in attesa di completare il ciclo vaccinale.

I numeri dei contagi, dei decessi e dei ricoverati restano all’incirca gli stessi rispetto al giorno precedente: su 21.100 tamponi molecolari effettuati (7014 antigenici) sino risultati positivi 1503 cittadini. 26 morti sono i morti mentre c’è stato l’aumento di una sola unità per quanto riguarda i posti letto in terapia intensiva, 123 su 656 disponibili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ischia, vaccino ai pendolari: restano aperti gli hub per i volontari

In questa settimana sono partite in alcune Asl anche le vaccinazioni senza prenotazione ed è stato quasi completata la vaccinazione di massa di Procida che sarà così la prima isola italiana ad essere free-Covid. Per la settimana prossima in tutta la regione sono attese anche le card per chi si è vaccinato.