Pio e Amedeo snobbano il programma: “Non accetteremo mai”

Pio e Amedeo hanno concluso ieri sera l’esperienza di Felicissima Sera ma hanno rivelato un retroscena su un altro programma molto conosciuto.

Pio e Amedeo
Pio e Amedeo sul palco di Felicissima Sera durante un monologo (via screenshot)

Il duo comico ha riscosso un successo clamoroso nelle tre puntata andate in onda su Canale 5 del loro programma, Felicissima Sera. Dopo la puntata di ieri sera, però, il pubblico si è diviso. In particolare, ha fatto molto discutere lo scambio di battute sulle parole che ormai non si possono più dire in Italia. Non tutti, infatti, hanno apprezzato il loro modo di trattare la tematica e sui social, come sempre, si è scatenata la bufera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Carlo Conti, botta pesantissima: costretto a rialzarsi subito!

I due, in un un’intervista rilasciata qualche giorno fa, avevano anticipato qualcosa sul pezzo che avrebbero portato sul palco. “La cattiveria non è mai nella lingua, ma nelle intenzioni”, hanno spiegato nel corso dei 20 minuti in cui hanno provato a dire la loro sul politically correct. Nonostante le intenzioni sembrassero buone, quanto detto ieri nell’ultima puntata di Felicissima Sera ha diviso il pubblico.

Pio e Amedeo rivelano il retroscena su un noto programma

Pio e Amedeo
Pio e Amedeo durante un monologo del programma Felicissima Sera (via screenshot)

Nel corso di un’intervista rilasciata ai microfono del quotidiano Libero, il duo comico ha rivelato un’indiscrezione riguardante uno dei programmi rivelazione dell’ultimo periodo. Ci avevano chiesto di condurre LoL – Chi ride è fuori, hanno dichiarato Pio e Amedeo. Da parte loro, però, non c’era la possibilità di prendere parte alla produzione del format che ha fatto ridere l’Italia intera nel corso del mese di aprile.

LEGGI ANCHE >>> Lol Italia, il cast della seconda stagione: l’anticipazione fa impazzire il web

Sulla possibilità di partecipare al programma nelle vesti di partecipanti, inoltre, hanno voluto chiarire. Non accetteremmo come concorrenti. Il format è bellissimo ma pur sempre un format”, hanno spiegato i due. “Per noi sarebbe un passo indietro perché adesso godiamo di maggiore libertà”, hanno chiarito.