Castellammare, 14enne minaccia i carabinieri: denunciato

Castellammare, un 14enne del rione Moscarella prova a sottrarsi al controllo anti-Covid e insulta i militari

Castellammare
Castellammare, un ragazzino minaccia i carabinieri (Foto da Pixabay)

Ha soli 14 anni ma è già noto alle forze dell’ordine. Nell’ambito dei controlli anti-Covid un ragazzino del rione Moscarella di Castellammare di Stabia è stato denunciato per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale perché ha tentato di sottrarsi al controllo dei carabinieri.

Continuano senza sosta i controlli da parte delle forze dell’ordine soprattutto durante l’orario in cui vige il coprifuoco. La locale compagnia di Castellammare di Stabia e il Reggimento Campania hanno posto sotto attenzione 103 persone e 35 mezzi di trasporto.

In tutta la provincia ogni notte non sono poche le persone trovati per strada senza motivo. Spesso sono persone non residenti nello stesso nucleo familiare beccati nella stessa macchina privi di autocertificazione e senza il corretto uso della mascherina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, focolaio ad Aversa: tra i positivi c’è anche un assessore

Castellammare, 19enne incensurato trovato in possesso di droga

Zona Rossa
Getty Images

Sempre a Castellammare di Stabia un ragazzo di 19 anni, incensurato, in via Traversa Don Bosco, è stato trovato in possesso di droga. Con l’hashish anche oltre 400 euro in contanti di piccolo taglio. La somma è ritenuta proveniente dall’attività illecita.

I controlli per verificare il rispetto delle norme anti-Covid sono anche l’occasione per scoprire molte infrazioni come mezzi privi di copertura assicurativa e guida senza patente. Un esempio di quest’ultimo caso è un 45enne di Pompei fermato in sella a una moto senza aver l’idonea patente di guida mentre un 33enne è stato denunciato per aver fornito ai carabinieri false generalità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, altro rinvio per i treni della Linea 1 della metro

Nella giornata di oggi ci saranno altri controlli. Complice il bel tempo su gran parte della provincia di Napoli, molti cittadini tendono a lasciare senza motivo le proprie abitazioni. Lo scorso weekend nella sola giornata di sabato sono state controllate 255 persone sul lungomare di Napoli e 35 sono state multate perché fuori dal proprio Comune di residenza senza motivo.