Fiorentina, Prandelli si dimette: commovente lettera di addio al calcio

Cesare Prandelli ha deciso di dimettersi dal ruolo di allenatore della Fiorentina: in una lunga lettera ha dichiarato il suo addio al calcio.

Prandelli
L’allenatore ha dato le dimissioni (Getty Images)

L’ex CT della Nazionale ha deciso di lasciare il ruolo di allenatore della Fiorentina. Il tutto è avvenuto in poche ore, in modo anche inaspettato. Attraverso i propri canali social, la società ha reso nota una lunga lettera scritta dal tecnico per motivare la sua scelta. Un colpo al cuore per tutti gli amanti dello sport perché ha annunciato che potrebbe smettere definitivamente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fiorentina-Milan, malore di Prandelli dopo il match: le sue condizioni

Dopo la partita contro il Milan, il tecnico non aveva parlato ai microfoni della stampa. Dopo il match, infatti, aveva deciso direttamente di tornare a casa anche per un lieve malore sopraggiunto per la troppa tensione. Ieri, poi, ha trascorso la giornata lontano da tutto e da tutti. Nella lettera, si dice non più sereno nel ruolo di tecnico. Dal contenuto di quanto scritto dall’allenatore, inoltre, pare sia tornato a Firenze più spinto dai ricordi della sua passata esperienza in viola che da una volontà effettiva di voler allenare. Di seguito i passaggi salienti.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, toto nomi per il dopo Gattuso: sogno Allegri

Fiorentina, i motivi che hanno spinto Prandelli a dare le dimissioni

Prandelli
L’ex allenatore della Fiorentina (Getty Images)

Sono consapevole che la mia carriera di allenatore possa finire qui, ma non ho rimpianti e non voglio averne. Probabilmente questo mondo di cui ho fatto parte per tutta la mia vita, non fa più per me e non mi ci riconosco più”, si legge nella lunga lettera che la Fiorentina ha pubblicato attraverso i propri canali ufficiali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Isola 2021, Ilary Blasi rischia di far saltare tutto: imbarazzo in studio

“In questi mesi è cresciuta dentro di me un’ombra che ha cambiato anche il mio modo di vedere le cose. Sono venuto qui per dare il 100%, ma appena ho avuto la sensazione che questo non fosse più possibile, per il bene di tutti ho deciso questo mio passo indietro”, ha scritto il tecnico.

LEGGI ANCHE >>> Chiara Ferragni di nuovo mamma, è nata Vittoria: la foto