Salerno, anziana derubata di fede e 4mila euro: la denuncia del sindaco

Scatta la denuncia del sindaco di Salerno dopo la truffa nei confronti di un’anziana, derubata di fede e di 4mila euro: è caccia ai malviventi.

Salerno anziana derubata
L’episodio nel salernitano (Getty Images)

Truffe agli anziani a San Marzano sul Sarno, piccolo comune in provincia di Salerno, dove un’anziana è stata derubata. Infatti la denuncia dell’anziana ha fatto scattare le indagini per diversi colpi avveuti giovedì da parte di una coppia di sconosciuti. Proprio durante la prima truffa, i malviventi hanno portato via oltre 4mila euro. Sul caso così ha deciso di intervenire la sindaca del piccolo comune, Carmela Zuottolo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Castellammare, sindaco inventa la “zona rossa rafforzata”: puniti i giovani

Infatti la Zuottolo ha raccontato come le due truffe siano avvenute in poche ore, con i malviventi che sono riusciti ad estorcere migliaia di euro. Inoltre ad una 94enne è stata portata via anche la fede nuziale. Così la sindaca di San Marzano sul Sarno ha invitato tutti i signori anziani a non far entrare nessuno in casa. Soltanto nella giornata di ieri, i malviventi hanno portato via oltre 6mila euro in totale. Andiamo quindi a vedere le parole della sindaca.

Salerno, anziana derubata: arriva l’appello della sindaca di San Marzano sul Sarno

Salerno anziana derubata
L’operazione nella provincia di Salerno (Polizia di Stato)

La sindaca Carmela Zuottolo ha infatti deciso di mandare un messaggio di sensibilizzazione, invitando le persone anziane a non aprire la casa agli sconosciuti. Ma non solo Zuottolo invita gli anziani a chiamare subito le forze dell’ordine in caso di sospetti, proprio per fermare i malviventi in questione. Nelle ultime ore è spuntata anche una denuncia da parte di una delle signore truffate.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Scampia, drammatico incidente tra auto e scooter: due morti

Ai carabinieri, l’anziana ha raccontato: “Era da poco passato mezzogiorno quando ho ricevuto una telefonata a casa, un uomo ha detto di essere un suo nipote, mi avvisava che stava aspettando dei libri importanti ma non aveva i soldi per pagarli, se non lo avesse fatto sarebbe stato denunciato“. Questo era solo uno stratagemma per far abbandonare l’abitazione e poi rubare il maggior numero di oggetti prima del rientro della signora. Adesso quindi si sono messi in moto le forze dell’ordine per cercare di fermare i malviventi.