Monte di Procida, rapina in casa nella notte: rubati gioielli e denaro

Rapina in una casa di Monte di Procida nella notte. Gioielli e denaro rubati da una banda di malviventi, bottino ancora da quantificare.

Procida
Napoli di notte (Getty Images)

Furto notturno in una casa di Monte di Procida, Napoli. Una banda di malviventi – ricostruisce l’Ansa – ha fatto irruzione nella notte in questa abitazione, rubando gioielli e denaro.

Cinque ladri con il volto coperto hanno forzato una finestra di una casa di via Panoramica, penetrando all’interno dell’abitazione intorno alle 2.30. I presenti sono stati radunati tutti in una stanza, mentre i malviventi sono riusciti ad aprire la cassaforte che conteneva il bottino rubato. Tutto è accaduto nel giro di venti minuti: il valore del bottino sottratto è ancora da quantificare. Le indagini sono condotte dai Carabinieri della stazione di Monte di Procida e dalla sezione operativa di Pozzuoli.

LEGGI ANCHE –> Campania, De Luca annuncia misure straordinarie!

Monte di Procida, furto notturno in casa

Procida
Carabinieri a Napoli (Getty Images)

Il territorio di Monte di Procida rappresenta la parte più estrema della penisola flegrea, un promontorio dei Campi Flegrei prospiciente proprio l’isola di Procida, da cui è separata da uno stretto tratto di mare (canale di Procida). Al largo, in direzione ovest si trova l’Isolotto di San Martino: un piccolo isolotto ormai non più unito con la terraferma a causa del crollo del ponte che lo collegava col tunnel.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Campania, le ultime: bollettino, contagi, scuole

Da vari punti panoramici del suo territorio è possibile avere un campo di visione particolarmente ampio, a Est il golfo di Napoli, la penisola sorrentina e Capri, verso Sud le isole di Procida ed Ischia, ad Ovest le isole di Ventotene, Ponza e il Circeo, per poi proseguire verso Nord con la piana di Caserta ed il Matese. A distanza ravvicinata sono visibili: il golfo di Baia e Pozzuoli, Nisida, Capo Posillipo, Bacoli, il lago di Bacoli, Capo Miseno, Miliscola, e verso Nord, la collina di Torregaveta, il litorale Domitio, la collina con l’Acropoli di Cuma ed il lago Fusaro con la Casina Vanvitelliana.