Covid Torre Annunziata, il sindaco ha deciso sulla scuola: l’ordinanza

Covid Torre Annunziata, il sindaco Ascione ha firmato l’ordinanza in vigore da domani fino a martedì 16 febbraio: chiuse alcune strade

Covid Torre Annunziata
Vincenzo Ascione, Sindaco Torre Annunziata (foto pagina istituzionale Facebook Comune)

Vista l’emergenza sanitaria ancora fortemente in corso, Vincenzo Ascione, primo cittadino di di Torre Annunziata in provincia di Napoli. Ha disposto la chiusura delle scuole e anche altre restrizioni. Si legge nell’ordinanza che tutti gli istituti, di qualsiasi ordine e grado, resteranno chiusi da domani 9 febbraio fino al martedì 16.

Stop anche alla scuola d’infanzia da 0 a 6 anni. Le lezioni in presenza sono garantite solo per l’uso di laboratori o per una “relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica” come alunni disabili o con “bisogni educativi speciali”.

Si ferma anche il mercato del piazzale Gargiulo, nello spazio antistante lo stadio Giraud, anche per i generi alimentali. L’intervento va a colpire anche la movida e le zone dove la presenza dei giovani è massiccia.

Dalle ore 11 alle 22 (quando scatta il coprifuoco), non sarà possibile stazionare in via Caravelli, via Fusco, via Alfani, corso Umberto I e piazzale Kennedy.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Camorra, blitz ad Afragola: sette arrestati per estorsione

Covid Torre Annunziata, le strade chiuse

🔴EMERGENZA CORONAVIRUS: NUOVA ORDINANZA DEL SINDACO VINCENZO ASCIONE🔴

Gestione e contenimento dell’emergenza…

Pubblicato da Comune di Torre Annunziata – Pagina Istituzionale su Lunedì 8 febbraio 2021

Resta ovviamente consentito in queste vie il transito per accedere alle abitazioni, le attività commerciali o gli esercizi professionali privati.

Con le stesse eccezioni restano chiuse anche via Guglielmo Marconi e viale Cristoforo Colombo nella parte di strada compreso tra largo Luigi Manzo e lo spazio antistante l’ex stabilimento balneare “Santa Lucia”. Cancelli chiusi anche per la Villa Comunale e Villa del Parnaso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Genova, scontro monopattino-autocarro: morta una giovane donna

Aperte le attività previste dalla zona gialla dunque anche i bar. C’è dunque una maggiore restrizione solo nella suddette strade per evitare assembramenti come nell’ultimo weekend in varie città italiane.