Covid, Mosca controtendenza: la capitale torna quasi alla normalità

Covid, Mosca: la capitale russa riapre bar e ristoranti. Restano ancora dei divieti che potranno essere revocati a breve

Covid Mosca
Getty Images

Mosca si avvia al superamento delle restrizioni imposte dalla pandemia. Non si può parlare di normalità finché il virus esisterà ma la Russia vede la situazione in miglioramento e nella capitale in particolare.

E così il sindaco Sergei Sobyanin ha disposto la rimozione di alcune restrizioni. La notte torna ad essere quella di sempre e bar, ristoranti, discoteche e night club e discoteche torneranno a servire i propri clienti in orari proibiti da novembre, dalle 23 alle 6.

Le aziende prima avevano l’obbligo di avere in smart working almeno il 30% del personale. Questa che era una regola ora è solo una raccomandazione. Resto l’obbligo della mascherina e il rispetto della distanza. Di fatto le restrizioni restano solo per alcuni luoghi come musei, cinema e teatro che dovranno lavorare con il tetto massimo di 50% della capienza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, stop viaggi in Usa. Parzialmente chiusa anche l’Australia

Covid, sindaco Mosca: “Faccio riprendere economia ma la lotta non è finita”

Covid Mosca
Sergei Sobyanin, sindaco di Mosca (Getty Images)

Nel suo blog il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha detto che la situazione dei contagi “è in miglioramento”. La settimana sorsa” le nuove infezioni “non hanno superato le 2-3mila al giorno” e che più del 50% dei posti letto prima occupati per casi Covid ora sono liberi.

Il sindaco ha annunciato che si deve far riprendere l’economia partendo dai settori maggiormente colpiti come bar e ristoranti, chiamati comunque al rispetto delle regole. “La lotta non è ancora finita“, ha però ricordato, annunciando che a breve saranno comunicate le revoche ad altre restrizioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid Inghilterra, gli autobus diventano ambulanze: la decisione a Londra

In tutto il vastissimo territorio russo ieri si è registrato il minimo di contagio dal 29 ottobre. I nuovi positivi riscontrati in 24 ore sono 17.741 mentre i decessi 594. Dall’inizio della pandemia i casi sono stati 3.774.672 e 71.076 i decessi.