Gattuso verso l’esonero: gli scenari in casa Napoli

Il Napoli, sul campo del Verona, ha rimediato una brutta sconfitta ed ora su Gattuso si vocifera del rischio esonero: i possibili sostituti.

Esonero Gattuso
L’attuale allenatore del Napoli, Gennaro Gattuso (Getty Images)

Dopo i recenti insuccessi sul campo, il Napoli di Gattuso rischia di avere vita breve. Dalle indiscrezioni delle ultime ore, infatti, pare che De Laurentiis abbia iniziato seriamente a pensare ad un cambiamento. Sembra che il patron del club partenopeo sia infuriato non solo col tecnico, ma anche con il direttore sportivo Giuntoli.

In particolar modo, non è piaciuto al presidente ma anche ai tifosi l’atteggiamento degli azzurri in campo. Contro il Verona, in trasferta, era arrivato un vantaggio immediato. A quel punto, si pensava che la squadra avesse tranquillamente il controllo del match in mano. Eppure, i padroni di casa alla fine dei 90 minuti hanno segnato addirittura tre gol.

Nel post partita, Gattuso ha deciso di addossarsi tutta la colpa del momento poco positivo della sua squadra. “Quando non si vince la responsabilità è sempre dell’allenatore che fa le scelte e mette la squadra in campo. Sento sempre le responsabilità, la responsabilità è sempre la mia quando non si vince la partita, ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta.

LEGGI ANCHE >>> Verona-Napoli, Gattuso: “Colpa mia, mi assumo le responsabilità”

Gattuso verso l’esonero? I possibili sostituti per il Napoli

Napoli Gattuso esonero
Gennaro Gattuso, attuale allenatore del Napoli (Getty Images)

Le voci, quindi, iniziano a circolare ed i nomi dei possibili sostituti di Gattuso girano sottovoce. Il primo indiziato, al momento, sembra Benitez. L’allenatore spagnoli, pochi giorni fa, ha lasciato i cinesi del Dalian. A Napoli ci sono ancora diversi pezzi pregiati che arrivarono in azzurro grazie alle sue chiamate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Verona-Napoli 3-1: highlights, voti, pagelle e tabellino

L’altro profilo, oltre all’improbabilissimo ritorno di Sarri, è quello di Allegri che da sempre piace a De Laurentiis e che al momento sarebbe anche libero. Si parla anche di Juric, ma al momento non si tratterebbe di un’ipotesi concreta.