Bari, bambino 9 anni morto in camera: suicidio o ancora “sfida” online?

Bari, bambino di 9 anni trovato morto nella sua cameretta con una corda alla gola. Non si esclude la pista di una challenge sui social

bari
È grave il bambino precipitato a Imperia (Getty Images)

Nel pomeriggio di ieri Bari è stata scossa da una notizia che ha rabbrividito. Un bambino di nove anni è stato trovato impiccato nella propria cameretta dai genitori. Un gesto che ha fatto tornare subito in mente la triste vicenda di Antonella, la coetanea di Palermo che solo la settimana scorsa è morta nelle stesse circostanze.

La piccola è stata vittima di una challenge della morte, una “sfida” sui social che prevede il superamento di prove sempre più estreme come la resistenza al soffocamento. Le indagini della morte del bambino a Bari vanno nella stessa direzione, si teme che anche in questo caso si sia tratti di una “sfida”.

A casa del piccolo nel quartiere San Girolamo sono giunti gli agenti della polizia e il pronto soccorso. Per il bambino purtroppo non c’è stato nulla da fare e secondo i primi rilievi della scientifica si tratta di suicidio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid, Lino Banfi ironizza: “Senza casini non sarebbe l’Italia”

Bari, bambino morto in camera: aperte due inchieste

Sono subito partite le azioni della Procura ordinaria e minorile. La corda trovata attorno al collo del bambino lascia pochi dubbi sui motivi della morte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Brescia, comune nega cittadinanza onoraria a Liliana Segre: mantenuta quella a Mussolini

Siccome la tesi verso sui di propende maggiormente è che il bambino sia rimasto vittima di un “gioco” sul web dopo essere stato plagiato, sono stati disposti i sequestri di tutti i dispositivi elettronici presenti in casa.