Recovery Plan, Conte: “Progetto ambizioso, torneremo alla vita normale entro un anno”

Il premier, Giuseppe Conte, ha inviato alle Camere una premessa al Recovery Plan alle Camere dopo le ultime modifiche sugli investimenti.

Recovery Plan Conte
Giuseppe Conte (Foto: Facebook Presidenza del Consiglio)

Il premier Giuseppe Conte ha inviato alle Camere la premessa al Recovery Plan dopo le ultime modifiche effettuate sulla bozza del progetto di lavoro. “Abbiamo potenziato le capacità di risposta del sistema sanitario”, ha spiegato il presidente del Consiglio del nostro Paese. “Abbiamo avviato una campagna di vaccinazione di massa senza precedenti nella storia – ha riferito – che ci consentirà nel giro di un anno di riprendere una vita normale”. Il premier ha voluto sottolineare lo “straordinario sforzo internazionale di ricerca e produzione dei vaccini”, ma ha dato importanza anche al “piano coordinato europeo che garantisce la somministrazione a tutte le persone, iniziando da quelle più fragili e più esposte”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino del 15 gennaio: 1.150 nuovi casi

Coronavirus, Conte invia la premessa al Recovery Plan alle Camere

recovery plan conte
Giuseppe Conte (Foto: Pagina Facebook)

Conte, nella premessa inviata alle Camere, ha sottolineato l’importanza di “un progetto chiaro, condiviso e coraggioso per il futuro del Paese”. Si tratta di “ripartire rimuovendo gli ostacoli che l’hanno frenata durante l’ultimo ventennio”.

LEGGI ANCHE >>> Covid, il report dell’Iss fa paura: “Rt a 1.09, rischio epidemia incontrollata”

Nel caso specifico, il premier fa riferimento al Pnrr. Si tratta del Piano di ripresa e resilienza (o Recovery Pan, ndr). Conte ha specificato che rappresenta “il cardine di questo progetto”. Il motivo? Ha una “strategia chiara e un orizzonte di lungo periodo”.