Vaccino, nuove scorte a Napoli. Niente più file alla Mostra d’Oltremare

Vaccino, nuove scorte questa mattina all’aeroporto di Capodichino. Migliora l’organizzazione per la distribuzione alla Mostra

Covid Campania
Getty Images

Sono arrivate alle 8.30 di questa mattina altre dosi dei vaccini Pfizer all’aeroporto Capodichino a Napoli. La Campania è la prima regione italiana per numero di dosi somministrate. Ieri il governatore Vincenzo De Luca era stato molto critico. Aveva detto che le dosi erano finite a causa di una cattiva distribuzione.

Secondo il report aggiornato quasi in tempo reale dal Ministero della Salute, ieri alle 22.41 (ultimo aggiornamento) la Campania era prima per la somministrazioni di dosi consegnate, seguita dall’Umbria e dal Veneto. Ultima la Lombardia con il 44,1 % di dosi somministrate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, l’allarmismo di Crisanti: “Lockdown subito o saltano le vaccinazioni”

In questi giorni c’erano state grandi polemiche per quanto visto alla Mostra d’Oltremare. Tanti i medici che hanno aspettato il proprio turno per la vaccinazione in fila al freddo e sotto la piaggia. Anche la Federazione dei medici con una nota ha aspramente criticato la gestione. Tanti anche gli utenti sul web che hanno pubblicato le foto delle lunghissime file (anche tre o quattro ore) di persone definite prima eroi e poi trattati in quel modo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lombardia di nuovo in zona rossa? Fontana preoccupato: “Dati in risalita”

Vaccino, alla Mostra si distribuiscono i numeri per i medici

Da ieri, però, la situazione alla Mostra d’Oltremare di Fuorigrotta sembra essere migliorata. Ieri le guardie giurate hanno distribuiti i numeri con gli orari cui presentarsi. Così i medici che dovranno vaccinarsi non saranno costretti ad aspettare in piedi per moltissimo tempo ma tornare nell’orario indicato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Papa Francesco: “Sostituiamo la cultura dello scarto con quella della vicinanza”

Sono anche stati allestiti dei gazebo esterni per consentire di attendere il proprio turno più comodamente. A causa dell’esaurimento delle scorte, la vaccinazione dovrebbe riprendere direttamente mercoledì.