Covid, l’allarmismo di Crisanti: “Lockdown subito o saltano le vaccinazioni”

Torna a parlare sulla situazione Covid, il docente di microbiologia Andrea Crisanti. Le parole del docente tornano a far discutere.

Covid Crisanti
Il docente di microbiologia all’Università di Padova parla della situazione italiana (Getty Images)

Dopo aver mostrato il video mentre si vaccina torna a parlare Andrea Crisanti sulla situazione Covid in Italia. Il docente di microbiologia all’Università di Padova torna ad esprimersi con toni allarmistici. Infatti intervistato Crisanti ha tuonato: “Serve un lockdown vero, duro, veloce e questo vale ancor di più ora che c’è da gestire una campagna di vaccinazione prima che le varianti complichino la situazione“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Edenlandia, il Covid affonda il parco divertimenti: nuova chiusura

Nonostante l’allrmismo iniziale, il microbiologo sembra essere soddisfatto della campagna vaccinale in Italia, infatti a dispetto dei ritardi europei afferma: “In Italia tutto procede per il meglio. Va anche detto che il governo ha scelto la via più facile, cioè partire da medici e infermieri, mentre in altri Paesi sono state pensate altre priorità“.

Nonostante la frecciatina al Governo sulle priorità, comunque il microbiologo pensa che concludere la campagna vaccinale entro la fine dell’anno è un obiettivo realizzabile. Infatti per portare a termine la missione servirà l’impegno di governo, Regioni, medici, infermieri, volontari e cittadini.

Covid, Crisanti afferma: “Evitare la diffusione di nuovi casi”

Covid Crisanti
Il docente dell’Università di Padova invita a misure più restrittive (screen Rai)

Ma il docente di microbiologia, Andrea Crisanti continua ad avvertire il rischio di una nuova ondata di Covid in Italia. Infatti il microbiologo afferma il bisogno di impedire un nuovo aumento di casi, visto che la creazione di nuove varianti creerebbe nuove difficoltà alla campagna di vaccinazione. Per Crisanti i “500 morti al giorno” potevano essere evitati, mandando quindi un nuovo attacco al Governo: “E’ una strage inutile che poteva essere evitata. Invece di spendere in banchi a rotelle e bonus vacanze bisognava potenziare il sistema territoriale“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Usa, 25esimo emendamento di Pence per Trump. Lo attacca anche Umberto Tozzi

Il microbiologo è convinto che un nuovo lockdown possa portare la pandemia ad un livello tracciabile e quindi poi poter potenziare i test. Solo così per il microbiologo sarà possibile avere una vera ripresa economica. Queste misure, per Crisanti, potrebbero continuare a creare non pochi problemi, con il microbiologo che conclude affermando: “Basta con i messaggi contraddittori: se si dice alla gente che può andare per saldi perché non dovrebbe?“.