Vaccino AstraZeneca, efficace al 95%: domani l’ok in Gran Bretagna

Anche il vaccino di AstraZeneca è efficace come gli altri. Domani potrebbe arrivare l’ok per la commercializzazione in Gran Bretagna. 

Vaccino AstraZeneca
Il farmaco pronto ad essere approvato in Gran Bretagna (Getty Images)

Non si arresta la lotta contro la pandemia, con il terzo vaccino pronto ad essere approvato, stiamo parlando del farmaco di AstraZeneca. Dopo aver rivisto la sperimentazione di Fase 3, il vaccino è vicino all’approvazione in Gran Bretagna e successivamente nel resto dell’Europa. Come riferisce il quotidiano The Sun, l’approvazione del farmaco potrebbe arrivare già nella giornata di domani, offrendo un terzo prodotto per l’immunizzazione di massa.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino somministrato: “Tutto benissimo, sono inorgoglita”

Le prime dosi, poi, saranno somministrate una settimanda dopo il via libera della Medicines and Healthcare Regulatory Agency. La nuova fase di vaccinazioni potrebbe avvenire a partire dal 4 gennaio, un intervento perentorio che porta a pensare ad una fine del lockdown già al termine del mese di Febbraio. Andiamo quindi a vedere le parole del CEO di AstraZeneca e come il farmaco sia efficace quanto quello di Pfizer e Moderna.

Vaccino AstraZeneca, Pascal Soriot (CEO): farmaco efficace al 95%

Vaccino AstraZeneca
Le parole di Soriot sul farmaco (Getty Images)

Il vaccino di AstraZeneca ha presentato dei problemi di dosaggio durante la fase 3, prontamente risolto dai ricercatori dell’azienda. Inoltre il Ceo Pascal Soriot ha parlato sulla commercializzazione del farmaco, affermando  che i nuovi dati garantiscono un’efficacia al 95%, al pari di Pfizer e Moderna.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino, arrivate a Napoli le dosi destinate alla Campania

Soriot in merito ha annunciato: “Riteniamo di aver trovato la formula vincente per arrivare all’efficacia che, dopo 2 dosi, è al livello di tutti gli altri. Non posso dire di più perché pubblicheremo i dati“. Inoltre l’arrivo del nuovo vaccino è una notizia positiva anche per l’Italia. Infatti il nostro paese ha opzionato 4 milioni di dosI appena sarà approvato anche dall’Unione Europea. Il suo arrivo quindi garantirà protezione ad una gran parte della popolazione.