Napoli, per De Magistris è il giorno della verità: i dettagli

Napoli, oggi la Giunta De Magistris rischia di cadere se non viene approvato il bilancio: i possibili scenari

napoli consiglio comunale
Getty Images

Per la Giunta comunale di Luigi De Magistris è il giorno decisivo, sopravvivenza o fine. Dopo alcuni rinvii oggi il Consiglio comunale di Napoli è chiamato a discutere ed approvare il bilancio di previsione. L’importante documento contabile, qualora non dovesse essere approvato, significherebbe la fine anticipata del secondo mandato di De Magistris.

Il rischio di caduta della Giunta c’è, è concreto perché ormai manca la maggioranza in Consiglio. Ma la possibilità di tirare avanti fino a maggio, quando giungerà la scadenza naturale del mandato, è altrettanto possibile. Il soccorso potrebbe giungere da tre consiglieri di minoranza, di Forza Italia in particolare, che potrebbero votare il bilancio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mes, approvata la riforma: 156 voti favorevoli in Senato. Salvini: “Robin Hood al contrario”

Napoli, Giunta De Magistris al bivio

Nelle ultime settimane sono stati fitti i colloqui tra il sindaco e le forze di maggioranza e opposizione per tentare di capire se ci sono i numeri per portare a casa il bilancio e allungare la vita alla Giunta.

Luigi De Magistris, ex magistrato, è stato eletto sindaco di Napoli nella primavera 2011, battendo il principale avversario Gianni Lettieri. Anche cinque anni dopo si ripresentarono entrambi nella corsa per la poltrona a Palazzo San Giacomo e De Magistris fu riconfermato primo cittadino, vincendo in tutte le municipalità tranne Posillipo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zona gialla, il Sud si prepara all’esodo di Natale

Già mesi fa era stata annunciata la candidatura a sindaco dell’assessore Alessandra Clemente per proseguire il progetto De Magistris. Ancora poche e confuse le notizie per quanto riguarda l’altra candidatura anche se ore tutti gli occhi sono puntati sulla partita di oggi.