Napoli, vuole i soldi per la droga e minaccia familiari con le forbici

Napoli, minaccia la madre e il fratello. Colpisce la donna con uno schiaffo e distrugge mobili nella caserma dei carabinieri

NAPOLI
Carabinieri (Pixabay)

Ore di terrore per una famiglia napoletana ieri sera nel quartiere flegreo di Bagnoli. Un uomo di 46 anni ha minacciato sul fratello e l’anziana madre pretendendo i soldi per la droga. Era armato di forbici e ha colpito la donna con una schiaffo.

Visto il pericolo i due sono fuggiti in strada e hanno trovato l’auto dei carabinieri che era stata allertata da una precedente chiamata al 112, raccontando cosa stesse succedendo in quel momento, chiedendo aiuto. I militari sono intervenuti entrando in casa, portando il 46enne in caserma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, chiedevano il pizzo a Piazza Mercato: tre gli arresti

Napoli, fermato dai carabinieri per tentata estorsione in caserma distrugge i mobili

Pubblicato da ANSA Campania su Lunedì 23 novembre 2020

 

A quel punto l’uomo ha aggravato la propria posizione. Resosi conto della gravità delle accuse come la tentata estorsione, ha cominciato a danneggiare i mobili della caserma. È nata una colluttazione con i militari che sono riusciti a immobilizzarlo e a condurlo in carcere.

Purtroppo quello di ieri non è il primo episodio di violenza perpetrato dall’uomo. Ora a sua carico oltre alla tentata estorsione aggravata dalle modalità, c’è anche l’accusa di resistenza al pubblico ufficiale.

La tentata estorsione e altri reati più gravi è l’accusa mossa verso tre persone appartenenti e due diversi clan camorristici in conflitto tra loro. Le indagini sono partiti dai fatti accaduti due anni fa quando in piazza Marcato a Napoli avevano chiesto il pizzo a un gestore della piazza di spiaccio appartenente all’altra famiglia camorristica. Era così nato un conflitto a fuoco. I tre indagati sono stati arrestati questa mattina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, chiedevano il pizzo a Piazza Mercato: tre gli arresti

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mafia, a Catania 101 arresti: smantellate 12 piazze di spaccio