Omicidio 19enne Casalnuovo, l’assassino si è costituito

Omicidio 19enne Casalnuovo, nella serata di mercoledì l’assassino si è costituito: è un meccanico di 18 anni

omicidio casalnuovo
Simone Frascogna (foto Facebook)

Ha finalmente un nome e un volto l’assassino di Simone Frascogna anche se al momento non sono ancora noti. L’autore dell’accoltellamento del giovane 19enne, morto nella notte tra martedì e mercoledì a Casalnuovo di Napoli, è un meccanico anche lui giovanissimo, di appena 18 anni.

Il ragazzo si è presentato dai carabinieri accompagnato dal suo avvocato. Non è ancora chiaro il movente del litigio. Secondo alcuni organi di stampa forse è stato un futile motivo di viabilità o forse un apprezzamento che la giovane vittima avrebbe rivolto a una ragazza.

Continuano intanto le indagini dei carabinieri e della Procura di Nola che ora con la collaborazione del giovane meccanico potranno chiudere l’indagine in tempi minori e fare giustizia per Simone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zona gialla, arancione e rossa: i 21 parametri che la determinano

Omicidio Casalnuovo, il sindaco: “Balordi”

La notizia della morte di Simone Frascogna è stata diffusa tra i primi da Massimo Pelliccia su Facebook, sindaco di Casalnuovo di Napoli. In mattinata il primo cittadino aveva scritto un nuovo post annunciando che i carabinieri stavano visionando le telecamere di sicurezza che avevano ripreso gli aggressori.

Nella notte precedente Simone si trovava con un amico in strada, anche lui ferito ma fortunatamente già dimesso dall’ospedale, al corso Umberto. Simone è stato colpito con un coltello e trasportato all’ospedale Cardarelli di Napoli dove non ce l’ha fatta.

Gli aggressori era tre e sono stati tutti fermati i “balordi che hanno ucciso Simone” ha scritto ancora oggi Pelliccia. Il primo cittadino ha anche proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ragusa, neonato abbandonato nella spazzatura: salvato da un passante