Terrorismo, Di Maio: “Avrebbero potuto colpire l’Italia, alziamo l’attenzione”

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha commentato gli attacchi terroristici degli ultimi giorni sul proprio profilo Facebook

Di Maio

Duri sono stati gli attacchi terroristici avvenuti negli ultimi giorni a Parigi, Kabul ed in ultimo a Vienna. Decine di morti e centinaia di feriti sono stati vittima della follia di alcuni uomini. Della questione ha parlato anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che sul proprio profilo Facebook ha spiegato: “In meno di una settimana più di due attentati terroristici hanno sconvolto l’Europa. Sono stati colpiti Paesi con i quali condividiamo molto, tutto, anche i confini. Tutti voi avrete pensato che l’Italia sarebbe potuta essere colpita. Il terrorista di Nizza era sbarcato a Lampedusa, gli attentatori austriaci hanno agito per uccidere. E hanno ucciso in modo violento, indiscriminato. C’è chi lo chiama scontro di civiltà, non mi interessa. L’Europa e l’Italia non possono continuare a spendere parole di circostanza’.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, a Napoli 130 posti letto in cliniche private

Di Maio: “Alziamo l’attenzione sui flussi migratori”

Vienna sinagoga

“Dobbiamo aumentare quella che è l’attenzione sui flussi migratori illegali come sta giustamente facendo il Viminale. Rappresentano un rischio, dobbiamo essere realisti. Sono stato il primo a parlare di un problema nel merito e questo va risolto. Se un Paese non ha le risorse per poter assistere, allora non può accogliere perché se no l’esito è un’esasperazione dell’emarginazione sociale. Stiamo male noi e stanno male loro”.

In meno di una settimana più di due attentati terroristici hanno sconvolto l’Europa. Sono stati colpiti Paesi con i…

Pubblicato da Luigi Di Maio su Martedì 3 novembre 2020

LEGGI ANCHE—> Coronavirus Campania, la Regione chiede al Governo cinque misure di carattere nazionale