Coronavirus, a Napoli 130 posti letto in cliniche private

Coronavirus, a Napoli da domani posti letto per Covid-19 in strutture private: 40 posti nella casa di cura Villa Angela

coronavirus
La situazione pandemica in Italia (Getty Images)

Varie strutture hanno risposto alla manifestazione d’interesse della Asl Napoli 1. Dopo le verifiche è stato dato l’ok alla creazione di reparti per i soli pazienti covid-19 in cliniche private. Da domani ci saranno 40 posti letto nella Casa di Cura Villa Angela in via Manzoni e 90 in Villa delle Querce di via Battistello Caracciolo.

Successivamente ci saranno poi altri posti disponibili. Dal 23 novembre, infatti, presso l’Hermitage in via Cupa Tozzoli, non lontano dal bosco di Capodimonte, saranno attivati altri 60 posti. Dopo l’annuncio dei giorni scorsi oggi l’Ospedale San Giovanni Bosco è stato svuotato dal pazienti ricoverati e dall’11 novembre riceverà solo persone contagiate che necessitano di ricovero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, operai Whirpool bloccano la stazione centrale

Coronavirus, San Giovanni Bosco quinto ospedale Covid Center

Coronavirus Campania
Nuovo ospedale dedicato ai pazienti infettati (WebSource)

Con il San Giovanni Bosco deputato a curare solo i malati di Covid-19 la struttura diventa la quinta sottratta alle altre cure per l’emergenza dopo l’ospedale degli Incurabili, il Loreto Mare, l’Ascalesi e il San Gennaro.

Dopo l’annuncio da parte dell’Asl della riconversione del San Giovanni non erano mancate le polemiche per questa sottrazione ai tantissimi napoletani che perdono così ancora un altro punto di riferimento della sanità pubblica. Per la riconversione totale della struttura sono in corso alcuni lavori e medici e infermieri sono impegnati in questi i giorni in alcuni corsi di formazione per la gestione del virus.

Secondo il bollettino di ieri il numero di nuovi contagiati in Campania è leggermente calato con 2.861 positivi di cui solo 206 con sintomi su 15.638 tamponi effettuati. 24 sono i morti e 1.245 i guariti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Boscoreale, festeggiavano un battesimo: venticinque persone multate