Covid Napoli, grave un medico di medicina generale: il caso

La situazione Covid-19 a Napoli continua ad essere spigolosa. Spunta la positività di un medico di medico di medicina generale, adesso grave.

Covid Napoli
Grave un medico di medicina generale a Napoli (Getty Images)

Un medico di medicina generale ha contratto il Covid-19 a Napoli ed adesso è ricoverato in gravi condizioni nel capoluogo campano. Il caso è lo specchio della situazione d’emergenza che sta vivendo il capoluogo partenopeo ed in generale la Campania. Inoltre a confermare le condizioni del medico ci ha pensato direttamente l’unità di crisi della Regione Campania.

Fortunatamente, la Regione Campania è riuscito a trovare un sostituto per il Medico, importante proprio a causa della situazione che sta vivendo la regione. Infatti se un medico di medicina generale è impossibilitato a praticare il proprio mestiere e no si riesce a trovare un sostituto, si deve procedere con una comunicazione all’Asl di appartenenza che provvederà a trovare un sostituto, come accaduto in questo caso.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Pozzuoli, si lancia dal quarto piano: salva grazie ai panni stesi

Covid Napoli, positivo un medico di medicina generale: la letterea al ministro Speranza

Covid Napoli
Arriva una lettera al ministro Speranza (via WebSource)

Subito dopo il caso registrato a Napoli, il Sindacato dei Medici Italiani (Smi) ha deciso di inviare una lettera al premier Giuseppe Conte ed al Ministro della Salute, Roberto Speranza. Infatti nella lettera possiamo leggere la denuncia di ben sei casi di positività tra i medici italiani.

Secondo il sindacato, proprio il medico napoletano sarebbe stato contagiato a causa delle “pratiche vaccinali e per il caos assembramenti“. Ma non solo, infatti, proprio a causa della crisi sanitaria, tre studi medici sono stati chiusi a causa dell’impossibilità di trovare professionisti che sostituissero i titolari messi in quarantena.

Inoltre, come riportato dallo stesso Vincenzo De Luca il bando di concorso per medici nei Covid Hospital, non ha avuto il successo sperato. Per questo motivo il governatore ha chiesto alla Protezione Civile dei medici da implementare nelle strutture. Al momento la situazione in Campania non è affatto serena. Infatti nella giornata di ieri ci sono stati altri 664 contagi, con due decessi. Il totale dei decessi dall’inizio della pandemia è salito a 477, mentre i positivi a 17.897.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Coronavirus, niente calcetto e feste private: le ipotesi del nuovo Cpcm

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !