Coronavirus Roma, focolaio al Nomentana Hospital: boom di positivi

Coronavirus Roma, focolaio all’interno dell’ospedale Nomentana Hospital, già in passato era stato oggetto di un cluster epidemiologico.
coronavirus RomaUn nuovo focolaio Covid in una struttura ospedaliera, questa volta a Roma. L’Unità di Crisi della Regione Lazio ha ordinato la chiusura del Nomentana Hospital. Nell’ospedale privato della Capitale si è registrato un cluster di 26 positivi: per questo motivo è l’ASL ha disposto il blocco delle accettazioni e l’avvio dell’indagine epidemiologica per la verifica del caso indice, l’adozione e il rispetto dei protocolli operativi. Già in passato questa stessa struttura era stata oggetto di un focolaio.

LEGGI ANCHE –> Roma, spinge coinquilino giù dalla finestra: è grave

Coronavirus Roma, il punto della situazione nel Lazio

Nuovo Dpcm
Bar a Roma (Getty Images)

Il Lazio è stata a lungo tra le Regioni italiane colpite dal maggior incremento di nuovi casi. Nella giornata di ieri i contagi registravano un +387, ben lontani dai numeri allarmanti che sono cresciuti senza freni in Campania (+769) e Lombardia (+983). Certamente non va sottovalutato questo incremento, ieri i nuovi casi in Italia avevano superato quota 5000.

Intanto oggi a Roma i no mask e i negazionisti del Covid hanno organizzato tre manifestazioni per protestare contro l’obbligo di utilizzare la mascherina anche all’aperto. Il Viminale ieri ha raccomandato alla Polizia: “Pugno duro contro chi non rispetta le norme anti Covid”. Il Capo della Polizia Franco Gabrielli ha avvisato che queste manifestazioni dovranno svolgersi soltanto in “forma statica”, ribadendo: “Mascherina in piazza o sciogliamo la manifestazione”.

LEGGI ANCHE –> Messina, aggredisce i poliziotti: lo invitavano ad indossare la mascherina

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Terracina, focolaio dopo il comizio di Salvini: altri due esponenti della Lega positivi