Coronavirus Napoli, chiuso il liceo classico Umberto I: contagio tra gli studenti

Napoli, lo storico liceo classico Umberto I obbligato a chiudere dopo un contagio di coronavirus tra gli studenti. Adesso è in programma la sanificazione.

coronavirus Napoli
Scuola (Getty Images)

Gli studenti dello storico liceo classico napoletano “Umberto I” oggi non si sono recati tra i banchi. La scuola è stata chiusa per coronavirus. La decisione – inevitabile – arriva dopo la notizia della positività di uno studente al Covid-19. Una chiusura soltanto temporanea per il prestigioso istituto del quartiere Chiaia, dove ha studiato in passato anche l’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il liceo è stato chiuso su indicazione del Servizio di Prevenzione della Asl Napoli 1 Centro così da permettere la sanificazione straordinaria degli ambienti. Un martedì particolare, in cui gli studenti seguiranno le lezioni da casa grazie alla didattica a distanza. Le lezioni in presenza riprenderanno regolarmente già domani (mercoledì) secondo la comunicazione del dirigente scolastico.

LEGGI ANCHE –> Conte assicura: “Non vedo un nuovo lockdown all’orizzonte”

Coronavirus Napoli, chiude anche la scuola media Carlo Poerio

coronavirus Napoli
Scuola (foto Twitter)

Lo stesso destino è toccato alla scuola media di corso Vittorio Emanuele “Carlo Poerio“, ancora a Napoli. Il sito dell’istituto scolastico avvisa che oggi gli studenti seguiranno le lezioni a distanza a causa di un caso di Covid-19 registrato tra gli studenti. L’alunno è risultato positivo venerdì scorso. Nella giornata di oggi, i cancelli chiusi permetteranno le operazioni di sanificazione e pulizia necessaria per tornare tra i banchi in sicurezza.

Gli alunni di seconda e terza media seguiranno le lezioni con la didattica a distanza come già successo lo scorso anno in tempo di lockdown. Più complesso il discorso per gli studenti del primo anno. I genitori sono stati contattati per le istruzioni necessarie ad avviare la DaD mediante la piattaforma Argo. Il sito della scuola specifica: gli studenti del secondo turno (il cui ingresso è previsto alle 11) potranno fare regolarmente lezione. Pubblicate anche le disposizioni per l’ingresso nella struttura: ogni classe di ogni sezione avrà un varco dedicato così da evitare assembramenti.

LEGGI ANCHE –> De Magistris attacca De Luca: “Con queste ordinanze consegneremo gli esercizi commerciali alle mafie”