Morto Rosario Wurzburger, è stato direttore della Minerva di Napoli

Lutto per la cultura partenopea, si è spento Rosario Wurzburger. Fu il direttore della libreria Minerva a Napoli, poi divenuta Feltrinelli

Grave lutto per la cultura partenopea, in particolare quella degli scrittori, dei librai e dei lettori. Si è spento, infatti, nella giornata di ieri Rosario Wurzburger. L’uomo è stato direttore della libreria Minerva che in seguito è diventata la prima Feltrinelli di Napoli.

A dare il pubblico annuncio del decesso dell’intellettuale è il sindaco del Comune di Napoli, Luigi De Magistris, che scrive: “La comunità napoletana di librai, lettori, scrittori e curiosi oggi perde un raggiante punto di riferimento. Direttore della storica libreria Minerva, in seguito diventata prima Feltrinelli di Napoli, Rosario Wurzburger, nell’immaginario cittadino, era una via di accesso al libro e alle passioni da coltivare. Napoli lo ricorderà con amore”.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, il bollettino del 4 ottobre: in calo i casi. Diminuiscono i tamponi

Morto Rosario Wurzburger, il ricordo di Gianni Simioli

A spendere importanti parole di cordoglio per Rosario Wurzburger, ci ha pensato anche Gianni Simioli. Il noto conduttore radiofonico napoletano racconta: “Ricordo bene quando, nei primissimi anni del ’90, andavo da lui tutti i sabato per fare scorte di volumi di tutti i generi e categorie. 

Penso che quando ci dice addio un eccezionale venditore di libri come lui, muoiono anche migliaia di romanzi, saggi, fumetti, antologie, grandi classici e best-seller del momento. Perché se sono importanti gli scrittori allo stesso modo sono preziosi quelli che ce li fanno scoprire, leggere e ci permettono di cambiare vita ed aprire la testa. Cioè i librai. Grazie mille, Rosario”.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, morto Kenzo Takada: lo stilista giapponese aveva 81 anni