Emilia Romagna, scuole chiuse per allerta meteo: raffiche fino a 100 km orari

Scuole chiuse nel Modenese a causa dell’allerta meteo di livello rosso. Tutti i Comuni interessati dalla decisione, previste raffiche fino a 100 km orari.

scuole chiuse
Scuola (Getty Images)

Emilia-Romagna, diramata un’allerta meteo (rossa in montagna e arancione in collina) per il forte vento previsto nelle prossime ore. Le raffiche attese, che potrebbero raggiungere i 100 chilometri orari, si abbatteranno su gran parte della Regione e dell’Appennino modenese. Numerosi comuni, infatti, hanno deciso di tenere le scuole chiuse per la giornata di domani. Uno di questi è il Comune di Frassinoro, la cui amministrazione comunale avverte con una nota pubblicata sulla propria pagina Facebook che “dopo una riunione urgentissima convocata dalla Protezione. Civile alle 16 i comuni del Subambito Montano hanno deciso di chiudere le scuole per ridurre i rischi da caduta alberi e trombe d’aria”.

LEGGI ANCHE –> Ferrara, polemica per il post del sindaco: “Clandestini un tumore da sradicare”

LEGGI ANCHE –> Coronavirus scuola, via libera del CTS: sì ai test rapidi

Scuole chiuse in Emilia Romagna: allerta meteo rossa

scuole chiuse
Scuola (Getty Images)

Il Comune di Zocca, noto soprattutto per aver dato i natali a Vasco Rossi, ha annunciato per domani la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Oltre alle scuole, non saranno accessibili neanche parchi pubblici, percorsi naturalistici e sentieri in genere. L’invito ai cittadini è di mettere in sicurezza tutto ciò che si trova all’esterno delle proprie abitazioni. Le cittadine di Palagano e Montefiorino dispongono la chiusura per domani e per sabato a causa delle condizioni meteorologiche avverse.

A Sassuolo il sindaco Menani ha consigliato di uscire di casa soltanto se necessario, muovendosi in auto a velocità moderata così da riuscire a reagire in tempo utili ad eventuali ostacoli che si presentassero sulla carreggiata. Inoltre, agli abitanti è stato richiesto di rimuovere da balconi e davanzali oggetti e vasi che potrebbero cadere mettendo a rischio l’incolumità dei passanti. La Provincia di Modena, in accordo con i Comuni, la Prefettura e la Protezione Civile, ha infine deciso di chiudere per motivi di sicurezza i percorsi natura in collina e in montagna, dalla serata di oggi e per tutta la giornata di domani.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, Burioni: “Nocivo come in primavera, la situazione peggiora”

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, vaccino Moderna: buoni risultati negli anziani