Android, come chiamare anche se non c’è campo

Sono diversi i metodi che permettono ai possessori di smartphone telefonare anche quando non c’è campo: come fare

Spesso non avere campo può essere un handicap non di poco per tutti gli smartphone. Su Android però ci sono dei metodi per effettuare telefonate anche quando non c’è linea: tutti i dettagli a riguardo.

Android
Come effettuare chiamate anche senza segnale (Via WebSource)

Tutti gli utilizzatori di smartphone sognano di poter chiamare anche quando non c’è segnale e fortunatamente c’è anche un metodo che si può mettere in gioco sfruttando l’utilizzo del Wi-Fi. Ci può quindi capitare di trovarci all’estero o in una zona dove non c’è copertura GSM e desiderare che il cellulare riesca anche in questi casi a ricevere o effettuare chiamate. Ovviamente non c’è nessun problema l’unica preoccupazione sarà quella di trovare un una rete Wi-Fi. Successivamente basterà collegarsi con lo smartphone ad un hotspot senza fili per vedersi inoltrare le telefonate di familiari, amici e colleghi direttamente sul telefonino.

Inoltre gli utenti potranno installare delle applicazioni per le chiamate via Internet (VoIP) come Skype o Tango e il gioco è fatto! Ma le cose non stanno così,visto che esiste proprio un’applicazione che permette di ricevere tutte le telefonate effettuate anche da chi non l’ha installata sul proprio smartphone. Il suo nome è Libon e funziona come una sorta di segreteria telefonica che si prende in carico le chiamate in arrivo e quelle in uscita e le inoltra sfruttando, appunto, la connessione dati su rete Wi-Fi! Scopriamo quindi tutti i dettagli sull’utilizzo di questa applicazione.

Android, come chiamare senza rete: spunta l’applicazione Libon

Smartphone
Come telefonare con lo smartphone quando non c’è rete (Via WebSource)

Quindi per chiamare e ricevere telefonate senza rete la prima cosa da fare è scaricare Libon dal Play Store. Nella prima schermata clicchiamo su Registrati in Libon: inseriamo Nome, Cognome e il nostro numero di telefono. Successivamente bisognerà toccare il tasto Convalida, e successivamente si potrà impostare una Password per accedere successivamente al servizio. Prima di effettuare una chiamata, facciamo il pieno di minuti per chiamare a costo zero in tutto il mondo.

Una volta terminata la registrazione sarà l’applicazione a regalarci 15 minuti di telefonate gratuite che potremo aumentare se invitiamo altri amici a usufruire del servizio. Inoltre ogni volta che entriamo nell’applicazione avremo 30 minuti Libon Out, fino a un massimo di 60 al mese. Per non perdere questa occasione ci sarà bisogno di cliccare sui pulsanti Minuti gratuiti e dalla schermata successiva su Invita adesso i tuoi amici.

Esiste però anche un’altra applicazione per effettuare tutto ciò. Il suo nome è The Serval Mesh dal Play Store. Una volta installata anche qui l’utente dovrà effettuare una registrazione. Dall’interfaccia principale di Serval tocchiamo l’icona Switch ON per connetterci ad una rete Wi-Fi disponibile nelle nostre vicinanze. Infine dal menu dovremo cliccare su Reach Me e successivamente su Attiva. Da questo momento riuscirete ad effettuare e ricevere chiamate anche senza rete. Ovviamente queste due applicazioni permetteranno di chiamare anche senza SIM.