Mahmood stronca Achille Lauro: “Strano…”

Mahmood nelle ultime ore ha deciso di commentare la partecipazione di Achille Lauro all’Eurovision: così ha stroncato il collega. 

Il Vincitore del Festival di Sanremo ha deciso di commentare la presenza di Achille Lauro all’Eurovision, che rappresenterà il San Marino. Andiamo quindi a vedere le parole di Mahmood che ha stroncato senza mezzi termini il collega.

Mahmood
Il cantante vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo (via Screenshot Instagram)

Torna a parlare Mahmood e lo fa a ruota libera trattando anche l’Eurovision. Ma non solo tra i tanti temi sviscerati nel corso dell’intervista troviamo anche la guerra e la scelta di Achille Lauro di partecipare al Festival della musica europea sotto la bandiera di San Marino. Il cantante non vede l’ora di essere il protagonista della kermesse musicale insieme a Blanco. Secondo i bookmakers però la loro ‘Brividi‘ dovrebbe classificarsi seconda. Non sono pochi però che sognano una doppietta italiana dopo la vittoria dei Maneskin.

Mahmood così ai microfoni de Il Corriere della Sera ha confessato: “L’Italia non può vincere due anni di fila… Anche con il calcio è andata così: nel 2020 la vittoria e quest’anno fuori“. Insomma una dichiarazione che ha di certo dello scaramantico. L’artista ha tenuto però a sottolineare che in questo momento l’attenzione per la classifica passa assolutamente in secondo piano. Infatti per Mahmood ci sono delle questioni più importanti da trattare affermando: “Quello che sta accadendo non vale la vittoria di 20 Eurovision. Quindi se potesse essere d’aiuto farei vincere l’Ucraina“. Inoltre l’organizzazione, proprio a causa della guerra, ha deciso di non far partecipare gli artisti russi.

Mahmood su Achille Lauro all’Eurovision: “Mi fa strano”

Blanco
Blanco e Mahmood al Festival di Sanremo (via social)

Nel corso dell’intervista al Corriere della Sera, Mahmood ha avuto modo di parlare anche di Achille Lauro che parteciperà all’Eurovision rappresentando San Marino. Infatti il vincitore di Sanremo ha prima storto il naso e poi ha affermato: “A me farebbe strano pensare di andare contro il nostro Paese, ma stimo la scelta di andare con San Marino, anche perché come conseguenza deve sopportare tutto quello che gli stanno dicendo dietro. Tutto sommato non ha fatto così male“.

Così il cantante ha messo in evidenza sia i pro che i contro della scelta dell’artista romano. In attesa del grande evento europeo, Mahmood si è reso protagonista di un grandissimo concerto al Bataclan di Parigi, davanti a circa 1700 persone tra cui lo stilista Christian Louboutin. Così l’artista ha spiegato come il palco parigino è uno scenario perfetto per unire le persone, rappresentando quindi quello che è il vero potere della musica.