Spuntano due super-truffe, pioggia di segnalazioni in questi giorni: occhio a queste mail

Due pericolose truffe stanno mettendo in pericolo milioni di italiani. Fate molta attenzione a queste mail: scopriamo quali sono.

Sono sempre tantissimi i pericoli presenti in rete, specialmente per quanto riguarda i cyber-criminali pronti ad estorcere dati sensibili e perché no anche conti bancari. Andiamo quindi a vedere quali mail evitare.

Truffe
Nuovo pericolo online per tutti gli italiani (via WebSource)

In questi giorni ha fatto molto discutere un messaggio falso associato al gruppo ISP, purtroppo questo non è l’ultimo pericolo che si è verificato in rete in queste ore. Infatti sono arrivate ulteriori segnalazioni riguardanti truffe che purtroppo si stanno facendo largo in Italia. Nell’ultimo periodo sono emerse due questioni non di poco conto, tra mail di estorsione e Polizia Giudiziaria. A segnalare il nuovo pericolo ci ha pensato anche il forum ufficiale del colosso Microsoft.

Infatti sono diversi gli utenti che si sono lamentati di diversi messaggi indesiderati all’interno della loro posta elettronica. Per questo motivo sono diverse le e-mail dubbie segnalate alle autorità nel corso di questo aprile 2022. Più precisamente, spesso nella casella “Posta indesiderata” (o simile), gli utenti coinvolti hanno scovato un messaggio che segue uno schema ben preciso. Andiamo quindi a vedere come sono formate le mail che dovreste evitare a tutti i costi per non finire in pericolo.

Attenzione a queste due mail, sono state segnalati dagli utenti: indagini in corso

Hacker
La strategia degli hacker per mettere in pericolo gli utenti (Via WebSource)

Gli hacker in queste settimane starebbero colpendo seguendo una strategia chiara. Infatti gran parte di queste mail indesiderate seguirebbero lo stesso schema. All’interno del testo infatti si legge: “Salve! Purtroppo, ho una cattiva notizia per te. Qualche mese fa sono riuscito ad accedere ai dispositivi che usi per navigare in rete. Successivamente mi sono dato da fare per seguire le tue attività su Internet“. Ci sono diverse forme, ma il contenuto è più o meno questo per il tipo di mail che sono arrivate.

Gli utenti che l’hanno ricevuto non hanno esitato a definirla una e-mail di estorsione. Essenzialmente i malintenzionati cercano di convincere l’utente del fatto che il suo account e i dispositivi connessi sarebbero stati compromessi, nonché che da questi ultimi sarebbero stati “estratti” contenuti sensibili tramite videocamera, microfono e così via, visto che l’attività Web della vittima sarebbe stata “monitorata”. Ovviamente nulla di tutto ciò è vero, ma nonostante ciò non sono pochi gli utenti che ci sono cascati. Invitiamo quindi a segnalare alle autorità questa mail nel caso in cui la recapitiate.