Digitale terrestre, i canali si vedono male: puoi risolvere soltanto così

Cosa fare se con il nuovo digitale terrestre i canali in alta definizione HD si vedono male? C’è un metodo infallibile davvero semplice.

Il passaggio alle nuove frequenze ha generato problemi per tanti televisori in tutta Italia. Il digitale terrestre adesso permette di guardare qualsiasi canale in alta definizione. Un importante passo in avanti dal punto di vista del progresso della tecnologia.

digitale terrestre
Tv digitale terrestre (Foto: Pixabay)

I vecchi televisori già da alcune settimane non ricevono più il segnale del digitale terrestre in alcune regioni d’Italia. Le frequenze si sono spostate verso l’alta definizione, lasciando libere quelle utilizzate finora per la tecnologia di connessione 5G. Tanti canali, soprattutto realtà più piccole e locali, sono scomparse per sempre, non potendo permettersi questo cambiamento.

Il beneficio per tutti gli altri canali è enorme. Le trasmissioni sono tutte in HD, anche se certe volte potrebbe capitare che i canali si vedano male. Com’è possibile? Sembra quasi un controsenso, ma avviene. Spesso si può risolvere in maniera molto semplice, un metodo infallibile adatto anche a chi ne capisce poco e non è pratico.

Digitale terrestre: come risolvere se i canali si vedono male

digitale terrestre
Le frequenze del nuovo digitale terrestre (Pixabay)

La codifica delle frequenze in alta definizione è possibile soltanto con un televisore HD Ready o con un decoder abilitato. Le immagini in tv si bloccano oppure si vedono disturbate nonostante il televisore sia adatto per la codifica? Un altro segnale che ci sia qualcosa che non va potrebbe essere quello che la qualità delle immagini non è quella prevista dagli standard dell’alta definizione.

La prima cosa che si può fare per controllare che sia tutto corretto è la seguente. Controllare che il cavo sia collegato correttamente e che sia inserito nella porta apposita fino in fondo. Un contatto soltanto parziale può causare un calo della qualità delle immagini o problemi con la visione. L’immagine disturbata può venire proprio da un inserimento scorretto del cavo HDMI.

Può essere molto utile controllare anche che il cavo sia integro in tutte le sue parti. Un cavo danneggiato non potrà trasmettere il segnale in maniera ottimale e conviene sostituirlo quanto prima per evitare qualsiasi danno alla tv o al decoder utilizzato. Un consiglio utile è quello di non utilizzare un cavo eccessivamente lungo. Maggiore la lunghezza del cavo, maggiore la resistenza. Dunque, un cavo della giusta dimensione può aiutare ad aumentare la qualità delle immagini in alta definizione.