Moneta 2 euro rara: come riconoscere questa che vale 161 mila euro

Una moneta da due euro rarissima a causa di un errore di conio: vale addirittura 161 mila euro. Tutto quello che devi sapere e come capire se la abbiamo tra le mani.

Un colpo di fortuna nella vita è un qualcosa che tutti abbiamo sperato e che ogni giorno vorremmo succedesse. Le criptovalute sono la nuova rivoluzione in tal senso: la gente investe nella speranza che qualche moneta possa avere la stessa sorte dei Bitcoin. In molti, invece, usano i “metodi tradizionali”: il gioco del lotto, il gioco d’azzardo, i gratta e vinci e chi più ne ha, più ne metta. Eppure esiste un metodo davvero a portata di mano: le monete che ogni giorno abbiamo nelle tasche potrebbero diventare un vero e proprio tesoretto.

moneta 2 euro rara
Una moneta da 2 euro in primo piano posta su un tavolo (via pixabay)

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una progressiva incentivazione dell’elettronico. L’uso del contante e delle monete sta lentamente scomparendo a favore degli acquisti con la carta di credito. Una situazione innovativa e tecnologica che permette allo Stato di combattere l’evasione fiscale che, con il tempo, finirà per sostituire definitivamente le banconote.

In pochissimi sono a conoscenza del fatto che le monete che abbiamo nelle tasche quotidianamente, in alcuni casi, possono diventare delle miniere d’oro. Come può, un oggetto che vale dall’1 centesimo ai 2 euro valere più del suo stesso valore? Questa è un’ottima domanda. La risposta è che, alle volte, capitano degli errori di conio che rendono uniche le monete. Nel caso che oggi analizziamo, ad esempio, una moneta da 2 euro può arrivare a valere oltre 160 mila euro.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

Un errore di conio rende rara questa moneta da 2 euro

moneta 2 euro rara
Moneta da due euro su un tavolo (via pixabay)

Come si accennava in precedenza, questa moneta da due euro assume un valore da capogiro. Il prezzo, infatti, è di 161.500 euro! Il venditore, però, ha aperto alla possibilità di abbassare leggermente con una diversa proposta di acquisto da parte di chi fosse interessato, proprio per venire incontro all’eventuale acquirente. L’annuncio è sotto osservazione da parte di tantissimi utenti che sembrerebbero interessati all’acquisto della moneta in questione. Data la quantità di gente che ha messo gli occhi su questi due euro è davvero difficile che possa trattarsi di un falsa o di una truffa.

Ma a cosa è dovuto un prezzo come quello proposto da chi la vende? La foto in alto all’articolo (una delle cinque pubblicate dall’inserzionista) mostra chiaramente che è stato commesso un grosso errore di conio. Il bordo presenta una scanalatura più profonda del normale.