Don Matteo 13 senza Terence Hill: cosa ha detto in privato a Raoul Bova

Don Matteo 13 sarà la prima stagione della fiction Rai senza Terence Hill, sostituito da Raoul Bova nei panni del nuovo protagonista.

Terence Hill ha lasciato il ruolo che ha interpretato negli ultimi anni per motivi ben precisi, raccontati dallo stesso attore. C’è una cosa che ha detto soltanto a Raoul Bova.

Don Matteo
Raoul Bova e Terence Hill (Foto: Rai)

Don Matteo 13: i nuovi episodi da giovedì 31 marzo in prima serata su Rai Uno. A Roma si è svolta la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione. La fiction italiana più longeva e più vista dal pubblico. Il conto arriva a 255 puntate da quel 7 gennaio di 22 anni fa in cui andò in onda per la prima volta. Il percorso negli anni ha permesso di esplorare e di avere un’evoluzione nella scrittura di questa fiction.

Un autentico gioiello della rete ammiraglia pubblica, che nel tempo ha saputo integrare personaggi nuovi a quelli, amatissimi, già presenti. Terence Hill è il volto di questa fiction, quel Don Matteo che risolve i misteri in bicicletta. Adesso l’addio (o l’arrivederci) dopo più di vent’anni. L’attore aveva richiesto alla produzione di girare meno episodi, così da trascorrere meno tempo sul set. Una sorta di Commissario Montalbano, costruito come una serie di film per la televisione. Dalla produzione è arrivato purtroppo un rifiuto alla sua richiesta: Don Matteo deve mantenere l’identità che lo ha sempre contraddistinto.

Don Matteo 13: l’incontro tra Raoul Bova e Terence Hill

Don Matteo
Don Matteo 13

Terence Hill uscirà di scena in maniera misteriosa nel corso dei prossimi episodi. Il suo posto sarà preso da Raoul Bova, che interpreterà un altro personaggio. Sarà Don Massimo, che il diretto interessato descrive come “un carattere forte, ha voglia di sporcarsi le mani e stare tra la gente. È un prete giovane in evoluzione che scopre, attraverso i casi, i valori del perdono e dell’accoglienza”.

Nino Frassica ha già promosso l’ultimo arrivato: “Il nuovo Don Massimo, interpretato da Raul Bova, con la sua simpatia si è meritato il nostro affetto quindi è ufficialmente promosso nella famiglia di Don Matteo” ha detto lo storico interprete del Maresciallo Cecchini. E invece qual è stata la reazione di Terence Hill? Raoul Bova ha raccontato in conferenza stampa un retroscena del loro incontro: “Ci siamo incontrati, volevo guardarlo negli occhi”. Il passaggio di testimone c’è stato, con un consiglio da parte di Don Matteo: Scegli un nome che sia il tuo.

In occasione della conferenza stampa di Don Matteo 13 è stato allestito un vero e proprio museo ventennale della serie! Un percorso emozionante dal passato al presente: dai costumi dei protagonisti, ai mezzi di trasporto, fino ai mobili di scena e ai gadget di questi anni. Tutte le immagini e i video sono visibili sui profili social della serie tv prodotta da Lux Vide e Rai Fiction.