Digitale Terrestre, stanno scomparendo i canali: come risolvere il problema

Dallo switch-off sono diversi i problemi emersi per tutti coloro che guardano la televisione con il digitale terrestre: come risolverli.

Non sono pochi i problemi che ha portato lo switch-off agli italiani che ogni giorno usufruiscono del digitale terrestre per vedere la televisione. Andiamo quindi a vedere perché sono scomparsi alcuni canali e come risolvere il problema.

Digitale terrestre
Tutti i problemi che stanno colpendo gli italiani da dopo il cambiamento (Via WebSource)

Sono ancora tanti i problemi da quando il digitale terrestre ha compiuto lo switch-off all’MPEG-4. Infatti per alcuni utenti sono letteralmente scomparsi alcuni canali. Le nuove segnalazioni arrivate riguardano soprattutto i cittadini del Veneto. Infatti da dopo l’attivazione della nuova codifica sono misteriosamente scomparsi i canali Rai. I cittadini della regione, infatti, ad oggi non riescono più a vedere Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai News 24, Rai 3 ed i TGR.

A queste problematiche si aggiungono alcune simili che però riguardano le emittenti locali. Infatti tutti questi canali, improvvisamente sono scomparsi dallo schermo. Inoltre stando alle prime testimonianze i problemi riguarderebbero o sia le versioni in HD che SD dei canali della TV di Stato. Una problematica insolita e totalmente differente rispetto a quelle verificate in altre regioni. Infatti anche se ci si prova a collegare al 501, ad esempio, non si riesce a visualizzare Rai 1 SD così come il TGR Regionale Rai del Veneto. Andiamo quindi a vedere cosa c’è dietro al problema.

Digitale terrestre, scomparsi alcuni canali: come ritrovarli

digitale terrestre
Un telecomando con cui l’utente sta cambiando canale sulla sua televisione (via pixabay)

A riportare ulteriori dettagli sulla problematica ci ha pensato TVDigitalDivide. Infatti secondo il portale specializzato, gli utenti a casa sarebbero infuriati e soprattutto starebbero intasando i centralini del Ministero per chiedere delucidazioni. Stando al Ministero, però, il problema dovrebbe essere proprio della stessa Rai. Sono tante le soluzioni che vengono proposte dallo stesso Ministero sia sul sito ufficiale, che tramite operatori dei centralini.

Infatti gli operatori del centralino del Ministero ha consigliato agli utenti il riorientamento l’antenna dell’antenna e la verifica del proprio impianto con l’MPEG-4. Ma come abbiamo ampiamente parlato il problema persisterebbe anche per tutti quei canali che ancora hanno la codifica MPEG-2. Ovviamente tra le tante soluzioni ci potrebbe essere anche quella di fare una sintonizzazione dei canali, per verificare che il segnale si corretto, o magari per recuperare tutte le emittenti scomparse. L’unica notizia certa è che al momento il Ministero ha scaricato le colpe sulla Rai, che è corsa ai ripari per risovere il tutto.