WhatsApp, grande novità per i messaggi audio: tutto stravolto

È approdata una grande novità sull’app di WhatsApp: si tratta della nuovissima grafica dei messaggi audio. Tutte le caratteristiche.

Finalmente è arrivata anche sulla versione stabile di WhatsApp la nuova grafica relativa ai messaggi vocali dopo poche settimane dal rilascio nella versione beta. Un aggiornamento che ha coinvolto prima alcuni tester e che solo successivamente è stato messo a disposizione dell’intera platea di iscritti al programma. Scopriamo tutti i dettagli.

WhatsApp
WhatsApp, la grande novità è arrivata sull’applicazione (Pixabay)

Il team WhatsApp stava lavorando da diverso tempo per ammodernare l’interfaccia e tra le novità grafiche che hanno sorpreso di più gli utenti c’è sicuramente quella dedicata ai messaggi vocali. La nuovissima grafica dei messaggi audio ha adesso una forma d’onda in base al contenuto del messaggio: si tratta dei nuovi messaggi vocali “a onda sonora”.

WhatsApp, la nuova grafica dei messaggi audio

WhatsApp
La nuovissima grafica dei messaggi audio dell’app di WhatsApp (Pixabay)

La nuova grafica aggiornata sull’applicazione di WhatsApp ovviamente prima di essere lanciata è stata testata per diversi mesi nel canale beta al fine di raccogliere feedback dagli utenti, segnalazioni di eventuali problemi oppure incompatibilità con alcuni dispositivi. Finalmente adesso per tutti gli utenti è disponibile la nuova grafica dei messaggi audio. Le funzioni quando si sente un vocale restano le stesse: i messaggi possono essere gestiti esattamente come prima ma il loro aspetto è sicuramente molto diverso.

L’ascolto dei messaggi vocali prevede la loro visualizzazione con una forma d’onda che segue il contenuto del messaggio. Questo aggiornamento non solo rende più piacevole la visione ma è utile anche per semplificare l’identificazione di ciascun vocale che viene ricevuto. Non bisogna infatti sottovalutare la grande utilità di questa nuova modifica: nel caso in cui si riceve un audio urlato oppure molto silenzioso, sarà possibile verificare grazie al grafico se alzare o abbassare il volume di sistema ancora prima di ascoltare il messaggio.

L’unica cosa ad essere cambiata è che la forma dell’onda è un po’ diversa rispetto a quella vista in precedenza sulle versioni beta. C’è infatti una minore differenza nell’ampiezza, ad esclusione delle pause nei messaggi, in cui l’altezza dell’onda è pari a zero. Questa novità sarà accessibile gradualmente su Android, iOS o anche PC tramite versione desktop e WhatsApp Web. Notarla sarà facile perché al posto della tradizionale linea retta apparirà il grafico che tiene conto dell’intensità del suono nella traccia audio registrata.