Postepay, altra truffa a danno degli utenti: conti bancari svuotati di nuovo

Con molte probabilità la vostra PostePay è di nuovo in pericolo. Infatti un nuovo messaggio sta truffando milioni di utenti: attenzione!

Un nuovo messaggio sta ingannando milioni di utenti in possesso di una Postepay. Ancora una volta si tratta di una truffa per phishing. Andiamo a vedere da quale testo diffidare e come evitare il pericolo.

PostePay
Il nuovo raggiro sulla pre-pagata di Poste Italiane (Via Screenshot)

Ogni giorno la vostra PostePay potrebbe essere in pericolo a causa dei numerosi tentativi di truffa da parte degli hacker. Infatti sul web in generale è molto facile cadere in questo tipo di problematiche. Specialmente le banche spesso sono prese di mira da questi raggiri di tipo informatico. A farne le spese la maggior parte delle volte sono le pre-pagate di Unicredit e Poste Italiane. Proprio il colosso italiano è stato nuovamente colpito nelle ultime ore.

Ancora una volta in esame è stata presa la PostePay, con gli hacker che hanno testato la sicurezza informatica del circuito di Poste Italiane. Infatti il suo nome sarebbe finito in un inganno in cui si parla addirittura di un malfunzionamento della carta. Il testo inviato quindi dai cyber-criminali parla di alcune irregolarità nel funzionamento del proprio conto corrente, che potranno essere risolte solamente inserendo in un presunto form: nome, cognome e password.

PostePay, nuovo tentativo di phishing da parte degli hacker: come difendersi

PostePay
La carta pre-pagata di Poste Italiane (Via Screenshot)

Nel messaggio inviato dai truffatori si legge una sorta di comunicazione proveniente da Poste Italiane. Infatti al suo interno si legge: “Gentile cliente, Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate“. Ovviamente nulla di tutto ciò è vero. Inoltre invitiamo tutti a non cliccare mai i link presenti in questo tipo di messaggi.

All’interno del messaggio ‘phishing‘, gli hacker non solo diranno agli utenti che la loro carta sarà disattivata, ma inviteranno anche a cliccare un link per controllare il profilo ‘Online Banking’. Ovviamente cliccando sul link si incappa nella truffa dei cyber-criminali. Ma per convincere gli utenti più creduloni gli hacker hanno deciso di scrivere un messaggio lungo e dettagliato.

Infatti si può leggere al suo interno: “Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa. Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni“. Ovviamente per difendersi da questa truffa bisognerà ignorare tale messaggio e procedere anche con l’eliminazione onde evitare che venga cliccato per sbaglio il link truffaldino.