Nuovo strumento INPS, scopri online quando andrai in pensione: è comodissimo

Grazie ad un nuovo strumento online messo a disposizione dall’INPS, puoi scoprire quando andrai in pensione in pochi semplici click.

Spunta un nuovo strumento dell’INPS, che vi permetterà di scoprire anche quando andrete in pensione. Il tutto sarà possibile con pochi semplici click: scopriamo come si chiama e come funziona.

INPS
Il logo dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (via Screenshot)

Finalmente è on-line un nuovo servizio dell’Inps. Stiamo parlando di PensAMi, un vero e proprio simulatore inventato dall’Istituto che vi permetterà di sapere quando arriverà la pensione. Inoltre per utilizzarlo non ci sarà bisogno di registrazioni o login. Sul sito si potranno verificare i possibili scenari a seconda dell’attività lavorativa svolta e dei contributi versati. Il tutto dalla propria stanzetta, senza il bisogno di fare ore di fila.

Come detto il servizio si chiama PensAMi (Pensione A Misura) ed è già disponibile online. Tutto ciò che bisogna fare per scoprire la propria pensione sarà rispondere ad alcune domande, in pochissimi minuti. Sul sito ufficiale si può leggere: “PensAMi è stato progettato mettendo l’utente al centro, in modo da garantire la massima facilità d’uso. Durante tutto il percorso, sono presenti note informative per chiarire dubbi e link alle schede prestazioni per approfondire“. Inoltre l’istituto è aggiornato secondo le ultime norme legislative.

Sempre l’Istituto ha spiegato che: “Lo scopo del simulatore è esclusivamente informativo, il risultato è basato sulle risposte e dati da te forniti“. Per accedere basterà andare nella sezione dedicata, mettendo la spunta sulla casella ‘Ho Capito‘. Successivamente bisognerà compilare il codice di controllo mostrato (captcha) e infine premere il pulsante “Inizia” per scoprire il proprio futuro pensionistico. Per tutto ciò non ci sarà bisogno di registrazione e autenticazione.

INPS, problemi con Alexa? Cosa sta succedendo

Inps
Il nuovo assistente vocale dedicato all’Inps (via Screenshot)

Nelle ultime settimane l’Inps ha anche prodotto un servizio di notizie per assistenti vocali come Alexa e Google Assistant. L’idea dell’Istituto era proprio quella di portare le notizie direttamente nella casa degli interessati. Ovviamente l’idea è stata ottima, ma si è andato incontro ad alcun problemi, prontamente segnalati dagli utenti. Infatti al momento l’esecuzione lascia a desiderare e non poco.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Enel Energia sanzionata per 26 milioni di euro: c’è un rischio anche per i clienti?

Sul proprio sito ufficiale l’Istituto di Previdenza ha sottolineato: “è stata realizzata una prima funzionalità, denominata “INPS Notizie“, per gli assistenti vocali Alexa e Google Assistant” – continua – “Tramite questo servizio, da attivare sul proprio dispositivo personale, è possibile consultare le ultime dieci news e gli ultimi dieci comunicati stampa dell’Istituto, mediante interazione vocale”. Per provare la funzione sarebbe bastato dire Alexa, abilita INPS Notizie“.

LEGGI ANCHE >>> Bonus matrimonio 2022: a chi è rivolto e come fare domanda

Fino a qui tutto bene, il problema è alla lettura delle notizie. Infatti questo si sta rivelando davvero un processo lungo, visto che la durata sarà come minimo di 15-20 minuti. Inoltre tutti possessori di un Amazon Echo non potranno accedere ad alcuna interazione a schermo, nemmeno per scorrere una lista di notizie come potrebbe invece essere possibile. Quindi nonostante il processo di ammodernamento ci sono ancora diverse problematiche per l’INPS, chiamato a risolvere al più presto.