GTA 6, novità sull’uscita del gioco: c’è la possibile data

L’attesa per l’uscita del nuovo gioco di Rockstar Games tiene sulle spine migliaia di appassionati: quando esce GTA 6? C’è una possibile data.

gta 6
Una possibile copertina di GTA 6 (via social)

Milioni di videogiocatori in tutto il mondo non aspettano altro: l’annuncio da parte di Rockstar Games. Da qualche anno ormai, l’ultimo titolo (GTA 5) ha smesso di attrarre gli utenti, nonostante la modalità online venga costantemente aggiornata dai creatori. Il gioco ha fatto il suo tempo ed ora si attende solo che esca il nuovo capitolo.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

La domanda che tutti si pongono però è: quando arriverà l’annuncio? Negli ultimi giorni qualcosa sembra essersi smosso in tal senso. Da alcune indiscrezioni infatti sembra esserci già la data, ma procediamo con ordine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Netflix, consigli cosa guardare: il meglio delle nuove uscite

GTA 6: c’è la possibile data di uscita del gioco

gta 6
Tre possibili protagonisti di GTA 6 (via social)

L’insider che spesso ha dato informazioni importanti relative alle dinamiche di Rockstar Games, Tez2, ha riferito una possibile data. Le sue parole sono state chiare. Nel 2022, ovvero durante quest’anno, la casa produttrice dovrebbe annunciare l’uscita di un nuovo titolo. L’insider non si è sbilanciato sul nome del gioco in uscita nel 2023, ma tutti gli indizi sembrano confermare che si tratti del nuovo capitolo di GTA.

LEGGI ANCHE >>> Digitale terreste, ad aprile cambia tutto: questi canali non si vedranno più

I fan ci sperano, ma perché si ha quasi la certezza che si tratti proprio di GTA? Semplice, sono trascorsi diversi anni dall’uscita del 5 e quindi c’è necessità di uscire con un nuovo gioco. Gli altri titoli di Rockstar Games sono tutti più recenti e quindi difficilmente si potrebbe proporre un proseguimento di uno di essi. Le remore riguardano solamente Bully 2, ma considerando i trascorsi l’ipotesi sembra altamente improbabile. Il 2023 quindi potrebbe davvero rappresentare l’anno di svolta per i videogiocatori.