Chiara Ferragni: “Vado dallo psicologo”. Svelato il motivo

La regina delle influencer Chiara Ferragni ha fatto delle rivelazioni importanti attraverso delle instagram stories.

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni (Getty Images)

Al momento Chiara Ferragni è in vacanza con la famiglia in Sardegna, ma questo non le ha impedito di dedicare del tempo ai suoi followers. Ha aperto su Instagram la cosiddetta “box domande“, ossia ha dato la possibilità di farle delle domande a cui poi lei risponde pubblicamente. Proprio tramite una instagram story la Ferragni ha fatto un’importante rivelazione. Un fan le ha chiesto: “ti sei fatta aiutare da qualcuno per superare queste insicurezze?”. Chiara ha risposto: Ho fatto tanto lavoro su me stessa, ho cercato sempre di affrontare le mie paure e di capire pian piano la mia mente e da cosa sono scaturiti”.

LEGGI ANCHE –> Pamela Prati esce allo scoperto: “Ho trovato la mia anima gemella”

Chiara Ferragni, perché va dallo psicologo

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni (Getty Images)

In risposta alla domanda del follower, Chiara prosegue: “Negli ultimi tre anni mi sono poi fatta uno dei regali più grandi per capirmi: vedo uno psicologo una volta alla settimana, esperienza che consiglio a tutti”. E poi un’altra domanda: “Chiara, hai mai sofferto di ansia e attacchi di panico? Che consiglio daresti nel caso?”. Ecco la risposta dell’influencer: Sì, ansia anche ora in certi momenti mentre di attacchi di panico ho sofferto un po’ nel 2015 quando ero a Los Angeles e mi sentivo sola e lontana dalle persone che veramente mi amavano. Sono riuscita a superarli buttandomi a capofitto nelle mie paure, ma ogni esperienza è diversa“.

LEGGI ANCHE –> GF Vip, arriva la nave da crociera: non c’è più solo la Casa

Chiara Ferragni ha proseguito: “Ora quando mi viene un po’ di ansia (da quando sono genitore mi succede spesso) cerco di concentrarmi sul lavoro o altre esperienze e non focalizzarmi sulla stessa sensazione”. Insomma parole che dette dalla Ferragni hanno un peso diverso e possono convincere davvero, quanti ne sentono l’esigenza, a intraprendere un percorso psicologico.