Ischia, 25 ospiti di un albergo ricoverati: ipotesi di intossicazione alimentare

A Ischia decine di persone che albergavano in un hotel di Forio sono state ricoverate. Possibile intossicazione alimentare.

Ischia
Isola di Ischia (Pixabay)

Vacanza interrotta per diverse decine di persone che si trovavano in un albergo del litorale di Forio. Al vaglio una possibile intossicazione alimentare. Ma cosa è successo? Nella serata di ieri 17 agosto, alcuni ospiti della struttura hanno cominciato ad accusare alcuni sintomi gastrici. Ai sintomi gastrici si sono aggiunti sintomi intestinali. Appena sono cominciati i malori, è scattato il protocollo sanitario previsto in caso di intossicazioni. La situazione è stata particolarmente complessa proprio per il gran numero di persone coinvolte contemporaneamente dai malori.

LEGGI ANCHE –> Benevento, bimbo muore in ospedale: la Procura sequestra la salma

Ischia, gli ospiti dell’albergo ricoverati: le condizioni

Ischia
Isola di Ischia (Pixabay)

Gli ospiti dell’albergo sono stati trasportati all’Ospedale Anna Rizzoli di Lacco Ameno e qui hanno attivato un protocollo operativo speciale. La macchina dei soccorsi messa in moto è stata immediata. Fonti Ansa informano che gli ospiti dell’albergo che sono stati ricoverati si trovano attualmente in buone condizioni di salute pertanto non si è stato necessario il ricorso a cure mediche in ospedale.

LEGGI ANCHE –> Irpinia, esplode una bombola di gas: danni ad una palazzina

L’ipotesi è che vi sia stata un’intossicazione alimentare. Questa si verifica con l’ingestione di cibo contaminato da batteri e tossine. I primi sintomi che possono manifestarsi in caso di intossicazione alimentare sono: forte nausea, vomito, dissenteria, mal di stomaco, crampi addominali, mal di testa, vertigini e inappetenza. Potrebbero comparire inoltre: febbre alta, brividi di freddo e dolori muscolari. La maggior parte delle intossicazioni alimentari non sono gravi e tendono a risolversi spontaneamente senza l’uso di medicinali. Dopo un’intossicazione, però, è bene fare attenzione alla dieta nei giorni successivi per riprendersi dallo stato di infiammazione di stomaco e intestino.