Olimpiadi di Tokyo 2020: le 5 curiosità che sicuramente non conoscevi

Hanno avuto inizio, finalmente, le Olimpiadi di Tokyo 2020: le 5 curiosità che sicuramente non conoscevi. Scopriamo di cosa si tratta.

Olimpiadi di Tokyo 2020
Il logo delle Olimpiadi di Tokyo 2020 (Getty Images)

Dopo gli Europei di calcio e la Copa America, hanno avuto inizio anche i Giochi Olimpici. La pandemia causata dal Covid-19, lo scorso anno non aveva permesso che si disputassero. A distanza di 365 giorni, però, finalmente gli spettatori potranno godersi uno degli eventi sportivi più attesi in tutto il mondo.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

L’Italia, dopo la conquista degli Europei, proverà a farsi valere anche in questa competizione, ben consapevole del fatto che il nostro Paese può vantare atleti tra i più quotati a livello mondiale. Qui, però, scopriamo insieme le 5 curiosità che sicuramente non conosci dei Giochi Olimpici. Scorri in basso per saperne di più.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, problema dalla Germania: accordo a rischio

Olimpiadi di Tokyo 2020: le 5 curiosità che non conoscevi

Olimpiadi di Tokyo 2020
Luigi Samele conquista l’argento alle Olimpiadi di Tokyo 2020 (Getty Images)

In un video pubblicato quest’oggi, Marco Montemagno ha analizzato cinque punti circa i Giochi Olimpici che in tantissimi non conoscono. Scopriamo insieme cosa ha svelato il noto creatore di contenuti social.

  • Sarà l’edizione più green della storia. Si parte dalla torcia, uno dei simboli più caratteristici di questo evento. Per l’occasione la realizzazione è avvenuta attraverso l’alluminio degli alloggi temporanei costruiti per il terremoto del 2011. Le medaglie ricavate dai rottami dei cellulari, i podi in plastica, i letti degli atleti in cartone. Si tratta, quindi, di tutto materiale di riciclo utilizzato per dar vita a qualcosa di nuovo. Inoltre, Toyota (sponsor dell’evento, ndr) ha messo a disposizione circa 3700 veicoli elettrici.
  • A Tokyo 2020 sono stati introdotti ben cinque nuovi sport. Tornano il baseball maschile ed il softball femminile, ma la novità riguarda le discipline che seguono. Surf, skateboard, arrampicata sportiva e karate faranno parte dei Giochi Olimpici.

LEGGI ANCHE >>> Gigi D’Alessio pronto al grande ritorno: cosa bolle in pentola

  • Si tratta della prima volta nella storia in cui le Olimpiadi sono state rinviate. A causa della pandemia, come si diceva in precedenza, i Giochi non hanno potuto avere luogo nel 2020 e, quindi, si stanno disputando quest’anno. Così come accaduto per Europei e Copa America, la denominazione resta ugualmente quella dello scorso anno.
  • Le donne, quest’anno, avranno una rappresentanza molto nutrita. Si è raggiunto quasi un bilanciamento con gli atleti maschili: la percentuale di partecipazione raggiunge il 48,8%. Quasi la metà perfetta.
  • I colori delle Olimpiadi. Nonostante il logo dei Giochi è sempre sotto gli occhi di tutti, non è noto ai più il motivo per il quale siano stati scelti proprio il blu, il giallo, il nero, il verde ed il rosso su uno sfondo bianco. Semplice: tutte le bandiere delle Nazioni contengono almeno uno di questi colori.