Ignazio Moser nella bufera, accusa shock: “È un assassino!”

Ignazio Moser finisce nella bufera con accuse shock per un episodio successo all’Isola dei Famosi e mai trasmesso in onda: “È un assassino!”.

Ignazio Moser
Ignazio Moser (Foto: Instagram)

Una reunion davvero speciale dell’Isola dei Famosi è andata in scena in Val Gardena, un paradiso montano tra le Dolomiti. La padrona di casa non poteva che essere Isolde Kostner: la medaglia d’oro olimpica ha ricevuto la visita di Ignazio Moser (con la fidanzata Cecilia Rodriguez) e di Miryea Stabile.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

Una bella occasione per stare insieme dopo l’avventura vissuta in Honduras, un’esperienza che ha cambiato il loro modo di vedere le cose. Ignazio, ad esempio, durante il suo percorso ha accettato di rinunciare alla barba e ai suoi capelli lunghi che lasciava crescere da anni pur di avere per la squadra una teglia di pasta ogni sera. “Voi non sapete cos’è la fame” diceva agli ospiti in studio mentre un abitante del luogo gli rasava tutti i capelli. I naufraghi hanno lamentato molto la fame nell’ultima edizione del reality, complice anche la scarsa capacità di procacciarsi il cibo da soli. Mai qualcuno che sia andato a pesca, o quasi.

LEGGI ANCHE –> Ilary Blasi attaccata dopo l’Isola dei Famosi: “Ce l’aveva con me”

Ignazio Moser assassino: accusa shock

Ignazio Moser
Ignazio, Isolde e Matteo (Foto: Isola dei Famosi – Mediaset)

Durante la rimpatriata a casa Kostner, i naufraghi si sono lasciati andare a qualche confessione finora tenuta nascosta. Ignazio Moser è arrivato su Cayo Cochinos soltanto nell’ultima fase del programma, ma è stato il naufrago che si è dato più da fare dal punto di vista fisico. Per questo motivo è comprensibile che fosse provato dalla fame, nonostante non si sia mai lamentato come invece hanno fatto altri concorrenti (Andrea Cerioli su tutti).

ULTIM’ORA –> Belen Rodriguez, malore improvviso: le sue condizioni di salute

Miryea ha rivelato cosa ha fatto Ignazio sull’isola, violando le norme per la salvaguardia delle specie protette. “Una volta ha ucciso una razza e non è mai andato in onda. Gliel’avevo detto io che non poteva, è un assassino!” scherza l’ex Pupa. Questa rivelazione, però, ha scatenato una coda di polemiche: Ignazio sapeva che era proibito cacciare le razze, ma lo ha fatto ugualmente. E non è finita qui… Successivamente lo stesso triste destino è stato riservato anche ad un esemplare di pitone rosa, un’altra specie protetta. Moser si è giustificato spiegando che non aveva alternative: “La fame fa brutti scherzi, cosa potevo fare?” chiede lui.