Napoli, evade i domiciliari e sfreccia in auto: arrestato 27enne

A Napoli un ragazzo di 27 anni ha evaso gli arresti domiciliari, per poi sfrecciare in auto: i carabinieri lo sorprendono a Poggioreale.

Napoli
Operazione dei Carabinieri vicino Poggioreale (via Screenshot)

Blitz dei Carabinieri a Napoli, che scoprono un ragazzo di 27 anni evadere i domiciliari. L’uomo infatti è stato sorpreso dai militari mentre sfrecciava in auto nei pressi del carcere di Poggioreale. A causa dell’alta velocità la pattuglia delle fiamme Argento presente in zona ha controllato il veicolo. Una volta mostrati i documenti, i carabinieri hanno riscontrato l’evasione degli arresti domiciliari.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Ischia, operazione della Guardia di Finanza: sequestro milionario

A compiere l’arresto ci hanno pensato i carabinieri dell’Aliquota PMZ della compagnia di Napoli Poggioreale, che non solo hanno riportato l’evasione ma hanno anche denunciato la resistenza al pubblico ufficiale. Andiamo quindi a rivedere l’operazione compiuta dalle forze dell’ordine nel comune napoletano.

Poggioreale, 27enne evade i domiciliari: il fermo delle forze dell’ordine

Napoli
L’operazione delle forze dell’ordine nel quartiere napoletano (via Getty Images)

I carabinieri sono riusciti ad intercettare l’uomo in Via Taddeo Da Sessa, notando un veicolo che sfrecciava ad alta velocità. Inoltre l’auto in questione viaggiava in direzione via Gianturco. Una volta che le forze dell’ordine hanno notato il veicolo sfrecciare a grande velocità, decidendo quindi di inseguirlo per qualche chilometro. Solamente una volta che il 27enne ha imboccato la statale 162, sorpassando pericolosamente le auto in marcia, i carabinieri sono riusciti a fermare la vettura.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, frode fiscali sui carburanti: sequestrati beni da 24 milioni di euro

Infatti le Fiamme Argento hanno prima affiancato la vettura e successivamente sono riusciti a fermare l’auto. Il fuggitivo ha quindi fermato la macchina nella corsia d’emergenza. Dopo aver resistito all’inseguimento, l’uomo ha rivelato di essere agli arresti domiciliari nella sua casa di Ponticelli. Così i Carabinieri lo hanno arrestato ed adesso il 27enne è in attesa di giudizio.