Benevento, focolaio Covid al matrimonio: bambino ricoverato al Santobono

Nella provincia di Benevento, tra San Nicola Manfredi e Sant’Angelo a Cupolo, è scoppiato un focolaio Covid: ricoverato anche un bambino.

Benevento
Il pronto soccorso del nosocomio partenopeo (via Facebook)

Un matrimonio ha scatenato un nuovo focolaio Covid tra San Nicola Manfredi e Sant’Angelo a Cupolo, in provincia di Benevento. Sono ben sette i casi riportati in seguito alla cerimonia e tra i positivi ci sarebbe anche un neonato, ricoverato subito all’ospedale Santobono di Napoli. Secondo quanto riportato dai media, il matrimonio si è tenuto nella frazione di Bagnara a Sant’Angelo a Cupolo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, evade i domiciliari e sfreccia in auto: arrestato 27enne

Ad oggi nella piccola cittadina sannita sarebbero stati accertati già tre casi di Covid-19. Stesso numero di contagi anche a San Nicola Manfredi. Mentre invece il settimo caso di Coronavirus è stato accertato su un ragazzo che proveniva dalla Svizzera, invitato alle nozze degli sposi. In seguito alla festa sono arrivate anche le critiche di Fernando Errico, sindaco di San Nicola Manfredi. Andiamo quindi a vedere le sue parole.

Benevento, matrimonio crea un focolaio Covid: la dura critica del sindaco Errico

Campania Zona Bianca
Le parole del sindaco del piccolo comune beneventano (via Getty Images)

Il matrimonio in terra sannita ha scaturito anche la reazione di Fernando Errico, primo cittadino di San Nicola Manfredi. Infatti Errico ha tuonato affermando: “Tra una settimana conosceremo i danni complessivi provocati da questa festa“. In queste ore l’Asl di Benevento ha già rintracciato i 7 positivi, mentre chi è stato in contatto con i casi è già in isolamento domiciliaro.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, moto travolge pedoni: bilancio tragico

All’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, dall’ospedale Cotugno di Napoli ed al Tigem è affidato il sequenziamento del virus. L’obiettivo è capire se i casi facciano parte della diffusione della variante Delta all’interno della regione. Infatti è oramai diventata predominante la variante indiana rispetto a quella Alpha (inglese). Sarà quindi importante per il tracciamento dei casi capire se anche il focolaio covid scaturito dalle nozze beneventane, siano legate all’ultima mutazione del virus.