Euro 2020, Italia campione: quanto hanno incassato gli Azzurri vincitori

Euro2020, l’Italia di Mancini si è laureata Campione d’Europa ma a sorridere non sono solo i tifosi ma anche le casse

Euro2020
Euro2020, l’Italia trionfa a Wembley (Getty Images)

Una vittoria che fa bene all’umore per chi ama lo sport soprattutto dopo la débâcle del 2017 con la mancata qualificazione al mondiale. Un sorriso per centinaia di migliaia di immigrati nostrani che vivono nel Regno Unito e che hanno vissuto una notte da ‘riscatto sociale’, per i milioni di italiani in tutto il mondo ma anche un toccasana per le casse. La vittoria degli azzurri di Mancini agli Europei significa anche entrata di soldi e per la Federazione è di 28 milioni di euro. Un montepremi aumentato, nonostante la crisi economica scaturita dalla pandemia, rispetto ai 25,5 milioni vinti dal Portogallo nell’ultima edizione del 2016 in Francia.

Come ogni torneo le squadre hanno un premio minimo per la sola partecipazione che aumenta man mano si va avanti nella competizione. Per tutte 9,25 milioni già con l’accesso alla fase a girone, poi 1,5 milioni per ogni vittoria e 750mila per il pareggio. L’accesso agli ottavi di finale ha avuto il valore di 2 milioni mentre per i quarti 3,5.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Italia-Inghilterra 4-3, azzurri campioni d’Europa: pagelle, tabellino e highlights

Euro2020, soldi anche ai club: bene le Borse

Getty Images

A queste cifre si aggiungono 5 milioni di euro per la semifinale e c’è poi ovviamente il premio per chi raggiunge la finale, diverso se si vince o si perde: 7 milioni per chi arriva secondo e 10 per i campioni. Conti alla mano dunque per gli azzurri la somma è di 28 milioni di euro. Ma a sorridere sono anche i club che ottengono il premio dalla Uefa in base ai giorni in cui ogni singolo calciatore è stato a disposizione delle Nazionali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pierluigi Pardo nei guai: provvedimenti legali da parte di Mediaset. Il comunicato

Tra le società italiane spiccano Juventus, Atalanta e Inter con tanti tesserati convocati in giro per tutto il continente mentre davanti a loro ci sono Manchester City e Chelsea. In totale sono 130 i milioni messi a disposizione della Uefa da versare ai club. Gli effetti della vittoria (e della sconfitta inglese) avranno ripercussioni anche sulle Borse dei singoli paesi com’è già avvenuto durante il torneo. Numeri positivi ha avuto ad esempio la Borsa di Copenaghen con la squadra che ha raggiunto la semifinale persa contro l’Inghilterra.