Coronavirus, il bollettino di oggi 3 luglio

Covid Italia, bollettino coronavirus di oggi 3 luglio: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime ventiquattro ore.

bollettino coronavirus
Bollettino coronavirus oggi: la situazione Covid in Italia

La campagna di vaccinazione a livello nazionale prosegue mantenendo il ritmo di circa 500mila somministrazioni al giorno. Ad oggi, quindi, il territorio italiano conta oltre 52 milioni di dosi di vaccino somministrate in totale. La necessità di immunizzare la più alta percentuale di popolazione nel minor tempo possibile aumenta in relazione alla preoccupazione della diffusione di varianti. In fondo all’articolo l’analisi dettagliata della quantità di mutazioni presenti sul territorio italiano in questo momento.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

La variante Delta, quella che al momento desta maggiori perplessità, è stata identificata in 16 Regioni al momento. Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, nel corso della conferenza stampa di ieri, ha riferito che la crescita della prevalenza di questa mutazione era attesa. “È fondamentale continuare il tracciamento sistematico dei casi per individuare i focolai e completare velocemente il ciclo vaccinale”, ha spiegato nelle ultime ore. Di seguito il bollettino nazionale nel dettaglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, vaccini senza prenotazione a Porta Capuana: date e modalità

Coronavirus, il bollettino di oggi nel dettaglio

bollettino coronavirus
La situazione coronavirus in Italia

Coronavirus, il bollettino di oggi 3 luglio: 932 contagi, 22 morti e 3.110 guariti nelle ultime ventiquattro ore in Italia. I tamponi analizzati sono stati 228.127, il tasso di positività non si muove dallo 0,4%. 52.682.992 dosi di vaccino somministrate in totale.

LEGGI ANCHE >>> Bollette, in arrivo la stangata dell’estate: prezzi alle stelle


ON LINE LA NUOVA INDAGINE RAPIDA SULLA PREVALENZA DI VARIANTI SUL TERRITORIO ITALIANO

Stando a quanto si apprende attraverso i canali ufficiali dell’Istituto Superiore di Sanità, al 22 giugno il quadro in Italia era il seguente.

  • Variante Alfa in calo, ora al 57,8%.
  • Cresce la prevalenza della variante Delta, ora al 22,7% (rispetto al 18,6% della precedente analisi).
  • Variante Gamma all’11,8%.