Stalking, 74enne perseguitava l’ex: aggravate le misure restrittive

Un uomo di 74 anni perseguitava l’ex attuando un pesante stalking. L’uomo era già sottoposto a misure restrittive.

Stalking
I Carabinieri intervengono in un brutto caso di stalking (Getty Images)

I Carabinieri di Alcamo hanno arrestato un uomo di 74 anni, già noto per precedenti di polizia. Il Tribunale di Trapani ha disposto la misura in virtù del reato di atti persecutori. L’uomo avrebbe rivolto attenzioni eccessive nei confronti della ex 60enne, con la quale aveva una relazione in passato. Molto probabilmente, non accettava la fine della loro storia e ha pensato bene di disturbare e minacciare il quieto vivere dell’ex compagna.

Leggi anche-> Università Federico II, corsi ed esami in presenza: cosa è stato deciso

Proprio in virtù di pedinamenti, minacce e molestie nei confronti della donna era stato necessario porre un freno alle sue azioni, per evitare conseguenze peggiori. Al punto che i giudici avevano disposto un divieto di avvicinamento con tanto di braccialetto elettronico. La misura era arrivata al culmine dell’indagine fatta dai Carabinieri, con lo stesso Tribunale di Trapani ad ordinare il provvedimento.

Stalking, violenza continua nei confronti della donna

Stalking
Le forze dell’ordine erano già intervenute in passato (via Getty Images)

Nonostante le misure l’uomo ha continuato il suo disegno criminoso. Nulla è cambiato nei mesi successivi, con le stesse azioni che si sono ripetute in fotocopia. Sono continuate quindi le minacce ed i pedinamenti nei confronti dell’ex compagna, arrivando pure a presentarsi nei luoghi dove la stessa prestava lavoro.

Leggi anche-> Coronavirus Campania, il bollettino di oggi 3 luglio

Anche in questo caso le forze dell’ordine hanno documentato minuziosamente gli spostamenti dell’anziano, che ha agito in pieno sprezzo delle norme. Tutti i fascicoli sono stati poi trasferiti all’autorità giudiziaria, per decidere quale misura restrittiva applicare. Alla fine sono scattati gli arresti domiciliari con obbligo del braccialetto elettronico. Questa volta non potrà spostarsi dalla propria abitazione senza un giustificato motivo. Si spera che l’uomo metta la testa a posto e sfrutti questo tempo per riflettere sulle sue azioni. nel frattempo le forze dell’ordine continueranno a monitorare la situazione, per evitare che possa avere una tragica fine.