Ischia, preso il ‘ladro della spiaggia’: il colpevole è un 24enne di Melito

I carabinieri di Ischia hanno individuato il ladro della spiaggia che stava colpendo negli ultimi giorni: arriva la denuncia per un 24enne.

Carabinieri
Operazione delle fiamme argento sulle spiagge ischitane (via Carabinieri)

I Carabinieri della stazione di Ischia sono riusciti finalmente a rintracciare il ‘ladro delle spiagge’. Infatti dopo diversi furti sulla “spiaggia di San Pietro”, i militari sono entrati in azione. Decisiva la denuncia di due donne che si erano allontanate per un bagno, ma al rientro non hanno più trovato le loro borse. In poco tempo le Fiamme Argento sono riuscite ad individuare il ladro. Infatti si tratta di un ragazzo incensurato di 24 anni di Melito.

Le due donne, dopo il furto, si sono subito rivolte ai carabinieri che subito si sono messi in azione. Infatti i militari hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza, interrogando anche le persone presenti sulla spiaggia. Così poi le Fiamme Argento si sono recate nell’albergo dove risiedeva l’uomo 24enne, rinvenendo così le 2 borse con i documenti delle vittime. La refurtiva così è stata riconsegnata alle due proprietarie dopo che i carabinieri hanno ritrovato le borse in un’area verde.

LEGGI ANCHE –> Piazza del Plebiscito, porticati diventano una pista da cross: la denuncia

Non solo Ischia, furti in spiaggia anche a Vietri

Napoli
Operazione anche a Vietri sul Mare (Foto Carabinieri Napoli)

Negli ultimi giorni un’operazione simile è avvenuta anche a Vietri sul Mare. Infatti qui i carabinieri hanno intensificato il controllo sul territorio, anche in vista dell’arrivo dei turismi. Con l’aumento del flusso di gente, aumentano anche i furti nelle zone turistiche del territorio campano. Proprio alcuni giorni fa due bagnanti minorenni provenienti da Fisciano si sono accorti della mancanza di uno zaino, due cellulari e le chiavi di uno scooter rubati da ignoti.

POTREBBE INTERESSARTI >>> De Luca: “Variante Delta preoccupa in Campania, a ottobre sarà l’inferno”

Così i due ragazzi si sono recati nel luogo in cui era parcheggiato lo scooter trovando due persone pronte alla fuga. Una volta denunciati i due malviventi è intervenuta la pattuglia di Vietri sul Mare, riuscendo a rintracciare in pochissimo tempo i due ladri. Dopo una perquisizione dall’esito negativo, i militari sono poi riusciti a rinvenire i telefoni cellulari rubati ai due minorenni. Per questo motivo è arrivata la denuncia per due minorenni di Pagani.