Denise Pipitone, è scontro tra Piera Maggio e Quarto Grado: cosa succede

Non si ferma il dibatitto sulla scomparsa di Denise Pipitone. Quarto Grado non molla la presa e Piera Maggio va su tutte le furie: il caso. 

Denise Pipitone
Ancora scontro tra Piera Maggio e la trasmissione di Rete 4 (via web)

Divente sempre più aspro lo scontro tra Piera Maggio, madre di Denise Pipitone, e Gianluigi Nuzzi, conduttore di Quarto Grado. Infatti la trasmissione di Rete 4 continua a parlare del caso della bambina di Mazara del Vallo, scomparsa in circostanze misteriose nel 2004. Inoltre la stessa Piera Maggio aveva chiesto espressamente al giornalista di non trattare più il caso della figlia, visti i continui commenti infelici del conduttore e degli ospiti in studio.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Forcella, si pente il camorrista Salvatore Giuliano: uccise Annalisa Durante

Il conduttore televisivo, nonostante la presa di posizione di Piera Maggio, non è disposto a mollare la presa sul caso, affermando che la notizia viene prima di tutto. Allo stesso tempo Nuzzi si è detto pronto a scusarsi con la madre di Denise. Durante la trasmissione il giornalista ha poi aggiunto: “Certo, possiamo avere un ruolo di stimolo per le indagini, raccontando però tutto, proprio tutto. Questo lo possiamo fare senza farci dettare le scalette o i temi da nessuno, se non dalla cronaca. La priorità è quella dei fatti“.

Denise Pipitone, Piera Maggio risponde a Gianluigi Nuzzi: “Andremo avanti nelle sedi opportune”

Piera Maggio
Le parole della madre di Denise contro il conduttore di Rete 4 (via Screenshot)

Le parole di Gianluigi Nuzzi, però, proprio non sono andate giù a Piera Maggio che ha deciso di rispondere attraverso il proprio profilo social. La madre di Denise non ha usato giri di parole ed ha scritto: “Siamo stupidi?… Andremo Avanti… nelle sedi opportune! Non ci saranno vinti né vincitori, solo poco buonsenso, tanta ipocrisia e cattiveria. Siamo dispiaciuti…ma andremo avanti“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, due ragazzi accoltellati: in corso le indagini dei carabinieri

Quindi Piera Maggio sarebbe pronta a procedere per vie legali, cercando di fermare la trasmissione di Rete 4 già diffidata nei giorni scorsi. Nello specifico alla Maggio non sono andati giù i commenti del giornalista Carmelo Abbate, che ha usato parole pesanti nel parlare della sua relazione extra coniugale con Pietro Pulizzi. Restano tesi i rapporti tra la trasmissione di Rete 4 e la Maggio, che adesso è pronta ad intraprendere vie legali.