Monterusciello, spari in strada: ferito un uomo di 51 anni

Spari nella notte di Monterusciello, vicino Pozzuoli, dove un uomo di 51 anni è stato ferito. Intanto indagano sul caso i carabinieri. 

Monterusciello
Spari nella notte di Pozzuoli, colpito un uomo (via Screenshot)

Agguato in strada a Monterusciello, vicino Pozzuoli. Infatti qui sarebbero esplosi degli spari verso un uomo che passeggiava per strada. Stando alla ricostruzione a far esplodere i colpi ci avrebbero pensato delle persone su uno scooter, che subito dopo sono riuscite a fuggire non lasciando alcuna traccia. Una vera e propria azione fulminea, con i colpi che hanno raggiunto un uomo di 51 anni, pregiudicato.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Forcella, si pente il camorrista Salvatore Giuliano: uccise Annalisa Durante

L’uomo ferito a al braccio è arrivato al Pronto Soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie con mezzi propri. I sanitari presenti al pronto soccorso hanno medicato il braccio sinistro, dimettendolo con prognosi di 30 giorni. Quindi al momento non destano alcuna preoccupazione le sue condizioni di salute. Andiamo quindi a vedere come proseguono le indagini dei carabinieri.

Monterusciello, indagini sugli spari nella notte: i carabinieri esaminano la versione del 51enne

Monterusciello
Continuano le indagini sugli spari (Screen video carabinieri)

Subito dopo l’arrivo al pronto soccorso dell’uomo ferito, sono arrivati anche i carabinieri. Infatti le forze dell’ordine hanno ascoltato la versione dell’uomo di 51 anni. L’uomo ha raccontato che passeggiava per via Campigli, mentre passeggiava per la via di casa sua. Secondo il 51enne non si sarebbe trattato di una tentata rapina, con i due che avrebbero aperto il fuoco per colpire l’uomo e poi scappare.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Marano, scoperti 8 chilogrammi di marijuana in una cantina: un arresto

Purtroppo l’uomo non sarebbe riuscito a riconoscere i due aggressori e quindi non ha rilasciato altre dichiarazioni utili per le indagini. Le forze dell’ordine hanno rinvenuto due bossoli calibro 9. Adesso però sono in corso le indagini per risalire alle due persone che hanno sparato il colpo. Inoltre i carabinieri stanno anche verificando le frequentazioni del 51enne, che fu arrestato nel luglio 2019. In quell’occasione l’uomo è stato scoperto mentre nascondeva 49 grammi di hashish dietro la caldaia della sua casa.