Tragedia al teatro Bellini di Napoli, allieva trovata morta

Tragedia al teatro Bellini di Napoli, ieri un’aspirante attrice è stata trovata senza vita. L’ipotesi più probabile è il suicidio

Teatro Bellini
Teatro Bellini (foto profilo Instagram)

Era un’allieva del Bellini Factory, la scuola triennale del Teatro Bellini che sforna molti attori e attrice, la ragazza trovata morta all’interno. Il fatto è successo ieri e oggi la direzione ha confermato la tragedia. Non ci sarebbero dubbi, si tratterebbe di suicidio, “ha deciso con un atto estremo di risolvere il dramma che stava vivendo” ha scritto la direzione nella nota.

Il teatro ha spiegato di non voler fornire il nome dell’allieva per rispettare la privacy e proteggere amici e familiari “da un’inutile e crudele pubblicità”. Ma il nome è emerso comunque: come riportano varie testata la vittima è si chiama Elvira Carpentieri e aveva 22 anni. Quando il corpo è stato scoperto sono stati allertati i sanitari del 118 ma ogni tentativo di rianimarla è stato inutile, Elvira era già deceduta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Volla, lite in famiglia: nonno spara accidentalmente alla nipote

Tragedia al teatro Bellini, si indaga sulle ultime ore di vita

Napoli Controlli
Screenshot

Anche se tutto fa pensare che si sia trattato di suicidio le indagini non escludono nulla e ogni pista viene vagliata. Si partirà dalla ricostruzione delle ultime ore di vita, dai contatti che ha avuto e dagli spostamenti. In tal senso potrebbero essere utili le telecamere di videosorveglianza dell’accademia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Variante Delta Plus, scoperta nuova mutazione: è già arrivata in Europa!

Il teatro esprime cordoglio alla famiglia e si stringe ad essa per la tragedia che l’ha colpita. Fanno riflettere le parole usate, “il dramma che stava vivendo”, indicando che la ragazza aveva dei gravi problemi che ha deciso ai quali non ha retto, scegliendo il suicidio.