Coronavirus, il bollettino di oggi 20 giugno

Covid Italia, il bollettino coronavirus di oggi 20 giugno: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime ventiquattro ore.

bollettino coronavirus
Bollettino coronavirus oggi: la situazione Covid in Italia

Italia in zona bianca da domani, la sola eccezione sarà la Valle d’Aosta (in zona gialla per un’altra settimana). Il coprifuoco non sarà più in vigore, le uniche regole da seguire saranno l’obbligo di indossare la mascherina e il divieto di assembramenti. A partire dalla giornata di domani scatterà anche la mini quarantena per chi arriva dal Regno Unito, dove la variante Delta sta scatenando un nuovo aumento dei contagi.

Oltre alla quarantena, l’ultima ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza impone l’obbligo del tampone, anche per chi è vaccinato. La variante sviluppatasi in India, infatti, potrebbe riuscire ad aggirare i vaccini: i primi studi dimostrano che soltanto le due dosi di vaccino proteggono dalle forme più gravi della malattia se innescata dalla variante. Nessun problema, invece, per chi arriva dai Paesi dell’Unione Europea, Stati Uniti, Canada e Giappone: l’unico requisito è il Green Pass europeo (clicca qui per saperne di più).

LEGGI ANCHE –> Ermal Meta senza freni: “Mi sta facendo impazzire”

Il bollettino coronavirus di oggi

bollettino coronavirus
La situazione coronavirus in Italia

Il bollettino coronavirus di oggi: 881 contagiati, 17 morti, 2.304 guariti nelle ultime ventiquattro ore in Italia. 150.522 tamponi e tasso di positività stabile allo 0,6%.

A livello nazionale si registrano -5 terapie intensive e -60 ricoveri. 45.579.305 dosi di vaccino somministrate in totale.

GUARDA QUI –> Doc – Nelle tue mani 2: tre nuovi attori nel cast della serie

Il nuovo report esteso dell’Istituto Superiore di Sanità fa il punto sui nuovi casi Covid nel nostro Paese. Si tratta per la maggior parte di soggetti non vaccinati, l’incidenza più elevata si osserva nei soggetti di età inferiore ai 60 anni che – come detto – ha una minore copertura vaccinale. L’indice di trasmissibilità medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,69 (range 0,68– 0,73). I dati mostrano dunque un Rt stabile rispetto alla settimana precedente. Diminuisce il numero di nuove infezioni in soggetti di età superiore a 50 anni e rimane stabile il numero di infezioni segnalate in soggetti di età inferiore di 19 anni.