Denise Pipitone, nuova rivelazione: “È viva e ha una figlia”

Denise Pipitone, il caso si infittisce con delle dichiarazioni clamorose: la bambina rapita nel 2004 si sarebbe costruita una famiglia

Denise Pipitone
La bimba scomparsa a Mazara nel 2004 (via Web)

Maria Angioni è l’ex Pm di Marsala che diciassette anni fa si occupò per prima della scomparsa di Denise Pipitone. Intervenendo a Storie Italiane, programma di Eleonora Daniele su RaiUno, ha fatto una nuova e clamorosa rivelazione.

La ragazza è viva e si è costruita una vita con una famiglia, ha un marito e una figlia. “Sta bene ed è serena” ha detto il magistrato che sostiene di essere arrivata a questa importantissima conclusione grazie a due persone che “già conoscevamo dalle indagini”: tramite queste il magistrato che indaga informalmente ha individuato un’altra persona e poi quella che sarebbe Denise.

Della scoperta è già stata informata la Procura della Repubblica e l’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta. Angioni dice di aver fatto da battitore e che ora servono i cacciatori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Denise Pipitone, l’avvocato in diretta: “Sette persone sanno tutto”

Denise Pipitone, Angioni: “Va cercata in ambienti non ispezionati”

Maria Angioni in collegamento con Storie Italiane (screenshot RaiUno)

A Denise è stata strappata l’identità e la mamma Piera Maggio è stata vittima di un imbroglio, sostiene l’ex Pm. Non è la prima volta che Maria Angioni fa delle rivelazioni clamorose.

Sempre in un collegamento televisivo, con Milo Infante su RaiDue per il programma Ore 14, disse che ai tempi delle prime indagini delle persone che furono messe sotto controllo sapevano di essere intercettate, alludendo quindi al fatto che qualcuno le avesse avvisato e che ci fosse stato un depistaggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Eriksen, le prime parole dall’ospedale: come sta

“Denise va cercata in ambienti non ispezionati” ha dichiarato perché non si trova in ambiente Rom. Ha aggiunto di aver avuto contatti anche con Mariana Trotta, la ragazza che a Chi l’ha visto? ha dichiarato di sospettare di aver conosciuto la donna che si intravede nel famoso video del vigilante Felice Grieco girato a Milano nell’ottobre 2004, poco dopo il rapimento. Mariana le ha fatto vedere delle foto e “le ho detto di rivolgersi subito ai carabinieri”.